Pubblicità Progresso ha un nuovo logo. E spinge alla coesione sociale

Condividi

S’intitola #primopasso la nuova campagna di Pubblicità Progresso, la Fondazione che ha, tra i soci promotori, tutti i principali protagonisti del mondo della comunicazione. E’ stata presentata ieri dal presidente, Andrea Farinet, assieme al vice Giangi Milesi, nel corso dell’incontro virtuale a cui hanno partecipato Dario Bolis (Direttore della comunicazione e relazioni esterne della Fondazione Cariplo), Matteo Lucchi (Presidente di ASSIRM), Emanuele Nenna (Presidente di UNA), Lorenzo Garofalo (Founder & Marketing Director di Piqus.it), e quindi Andrea Piovesana ( Creative Supervisor) e Caterina Guastini (Account Director) dell’agenzia The Big Now/mcgarrybowen (Dentsu), nonché Alessandra Scirano (Direttore di Produzione di Sedici9) e Leonardo Einaudi (musicista).


Oltre agli spot, mirati a sollecitare la coesione sociale anche nell’era del distanziamento, è stato presentato il nuovo logo di Pubblicità Progresso. Il Presidente Farinet ha ricordato: “Siamo stati sempre al servizio della crescita civile e della coesione sociale del nostro Paese con campagne media che sono entrate nel cuore degli italiani”. Il vicepresidente Giangi Milesi ha aggiunto: “Le relazioni basate sulla logica del dono sono formidabili vettori di fiducia. La nostra campagna punta, perciò, a contrastare la caduta dei sentimenti più solidali promuovendo, con un tono di voce delicato, comportamenti ispirati alla solidarietà ed alla fratellanza”.

Pubblicità Progresso è una Fondazione privata, apartitica, areligiosa e apolitica che agisce per il bene comune, senza fini di lucro. La nuova piattaforma tematica (Ambiente, Anima e Arte) sta raccogliendo un grande consenso da parte delle più importanti istituzioni e imprese del nostro Paese.