Copyright, gli editori alla Commissione Ue: con Digital Market Act ristabilire concorrenza online

Gli editori Ue chiedono alla Commissione europea di inserire regole ulteriori nel Digital market act (Dma) per ristabilire la giusta concorrenza sul mercato online e fare in modo che le piattaforme rispettino i loro diritti sui contenuti condivisi sul web.

Così in una nota le associazioni degli editori Ue di giornali e riviste Enpa e Emma. In particolare, gli editori chiedono di garantire un’implementazione effettiva, in Francia e in tutta Europa, dell’articolo 15 della direttiva europea sul copyright che garantisce il diritto degli editori di giornali su tutte le pubblicazioni online dei loro contenuti.

Palazzo Berlaymont, sede della Commissione europea (foto Olycom)

“Qualsiasi offerta aggressiva, ha detto Jean-Pierre de Kerraoul, presidente di Enpa, da parte di attori dominanti che dettano accordi di licenza ad ampio raggio agli editori di giornali è in contraddizione con l’applicazione del diritto degli editori” .

Inoltre, gli editori stanno esaminando il modello di arbitrato elaborato dall’Autorità australiana per la Concorrenza e i Consumatori (Accc) che rafforza la loro posizione negoziale: se le piattaforme non hanno raggiunto un accordo per la retribuzione dei contenuti dopo tre mesi di negoziazione, un arbitro può imporre una somma vincolante. L’ Autorità australiana vieta poi qualsiasi discriminazione basata su graduatorie per gli accordi tra editori e piattaforme.
Gli editori invitano la Commissione Ue a prendere ad esempio tale modello per il Dma che ” deve – ha sottolineato Xavier Bouckaert, presidente di Emma – garantire che il monopolio nei motori di ricerca non possa più negare la retribuzione o imporre condizioni sleali per l’uso del diritto dell’editore”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Vaccarono via da Google per diventare ceo e dg di Multiversity con e per CVC

Vaccarono via da Google per diventare ceo e dg di Multiversity con e per CVC

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo