Trump minaccia il veto alla legge sulla Difesa se non viene eliminata l’immunità dei social media

Donald Trump minaccia di porre il veto sulla legge per la Difesa da 740 miliardi di dollari se non include una misura per eliminare lo scudo penale di cui godono i social media. “La sezione 230 del ‘Communication Decency Act'( che garantisce ai social immunità sui post di terze parti) è un regalo degli Usa alle Big Tech,  una seria minaccia per la nostra sicurezza nazionale e per l’integrità delle elezioni. Il nostro Paese non sarà mai al sicuro se si consente che rimanga in piedi”, ha twittato il presidente. “Pertanto – ha aggiunto – se la molto pericolosa e ingiusta Sezione 230 non viene completamente eliminata nell’ambito del National Defense Authorization Act (Ndaa), sarò costretto a porre un veto inequivocabile sulla legge quando arriverà sul bellissimo ‘Resolute desk’ “.

Donald Trump
(Foto Ansa – EPA/Stefani Reynolds / POOL)

Trump, riporta Agi, ha già minacciato di porre il veto sulla legge per la difesa se non sarà eliminata la clausola che impone al Pentagono di cambiare i nomi delle basi militari intitolate ai soldati confederati. La norma sui nomi dei confederati è prevista sia nella versione della Camera e sia in quella del Senato, sebbene nella prima si impone il cambio di nome entro un anno e nella seconda entro 3 anni.
La Casa Bianca il mese scorso aveva lasciato intendere di poter far cadere questa minaccia di veto a patto che venisse revocata la “Sezione 230”.

 

Trump accusa i social di nascondersi dietro l’immunità legale per censurare i contenuti a loro sgraditi e in particolare le voci dei conservatori. I democratici sono contrari alla totale revoca della Sezione 230 con la legge per la Difesa. “Non credo che sia questa la via”, ha ammonito il mese scorso il presidente della commissione Servizi Armati della Camera, il dem Adam Smith.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ex politico condannato per diffamazione e “concorso con ignoti” ai danni del Trio Medusa. “Sentenza storica; sui social non tutto è permesso”

Ex politico condannato per diffamazione e “concorso con ignoti” ai danni del Trio Medusa. “Sentenza storica; sui social non tutto è permesso”

Nasce Noovle, controllata Tim dedicata allo sviluppo del cloud in Italia, guidata da Mariarosaria Taddeo (presidente) e Carlo D’Asaro Biondo (ad)

Nasce Noovle, controllata Tim dedicata allo sviluppo del cloud in Italia, guidata da Mariarosaria Taddeo (presidente) e Carlo D’Asaro Biondo (ad)

Dal Pino resta presidente della Lega Calcio: Uniti rilanceremo la Serie A. L’ad De Siervo: Ingresso fondi è operazione straordinaria

Dal Pino resta presidente della Lega Calcio: Uniti rilanceremo la Serie A. L’ad De Siervo: Ingresso fondi è operazione straordinaria