Facilitare l’accesso ai fondi e stimolare gli investimenti, il piano Ue per i Media. Vestager: aiuto al settore, sfruttando il digitale

Facilitare l’accesso ai fondi europei dedicati ai media e stimolare gli investimenti nell’industria audiovisiva: questi alcuni degli obiettivi del piano d’azione per il settore presentato oggi dalla Commissione europea. “Siamo impegnati ad aiutare il settore dei media a superare l’attuale tempesta e le sfide poste dalla crisi, ha detto la vicepresidente esecutiva della Commissione Margrethe Vestager, e sfruttare appieno le opportunità offerte dalla trasformazione digitale del settore a breve e lungo termine”.

Margrethe Vestager (Foto Ansa – EPA/OLIVIER HOSLET)

Tra le azioni a sostegno dei media, Bruxelles prevede un progetto pilota ‘News Invest’ con la partecipazione di fondazioni, altri partner privati e media locali, per accedere a prestiti che devono essere sostenuti dalla garanzia InvestEU, sovvenzioni e un Forum Ue per le notizie.

L’Ue, spiega nel dettaglio una nota, intende inoltre incoraggiare nuove iniziative per la condivisione di dati e l’innovazione dei media, per beneficiare delle nuove tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata e per per sperimentare nuove modalità di narrazione dei media.
Infine, il piano intende facilitare la transizione verde del settore audiovisivo, migliorare l’accesso ai contenuti in tutta Europa, sostenere startup, rafforzare la cooperazione con il Gruppo dei regolatori Ue per i servizi di media audiovisivi (Erga) per monitorare il funzionamento del mercato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Musk: Tesla vicina al fallimento 7 volte ed è stato difficile trovare investitori, ma ora andiamo bene

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

Colao: Innovazione è fondamentale, ce la faremo ma bisogna semplificare. Il Pnrr è debito, serve un lavoro di lungo periodo

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera