Il premier Conte fa bene alla tv. Due terzi della platea per il Dpcm Natale: 18,641 milioni alle 21.29; 8,7 milioni sul Tg1. Tg2 assente

Una comunicazione più a fuoco e tempi finalmente rispettati. Il discorso sul nuovo Dpcm che decide di Natale e Capodanno, cenoni e sciate, visite ai parenti dei fuori sede, stavolta è partito in perfetto orario, senza costringere reti e tg a stravolgere la programmazione.

E così Giuseppe Conte ha fatto bene al bilancio degli ascolti del Tg1 (7,590 milioni di spettatori ed il 28%), del TgLa7 (1,6 mln e 5,8%), e un po’ meno a quello del Tg5 (5,4 mln e 19,7%, in media con le performance nornali o quasi) nonché, certamente a SkyTg24, che ha fatto il 2,5% di share. Conte ha trainato anche l’ottimo risultato di Lilli Gruber (2,451 milioni di spettatori e 8,5%) e la discreta prova di Barbara Palombelli (1,483 milioni e 5,2%), che l’hanno utilizzato ‘porzionato’ nei propri talk in access prime time. Si è invece notata ancora una volta la scelta politica (?) del Tg2 e di Tg2 Post di non sommarsi alle reti che hanno trasmesso la conferenza stampa del premier, limitandosi al resoconto e al commento.

Conte si è collegato a ‘reti unificate’ (Tg1, Tg5 e TgLa7 e ‘Anteprima Otto e mezzo’, ‘Stasera Italia prima parte’, le reti tematiche all-news) alle 20.20, terminando la prima parte dell’incontro, quella col suo messaggio, intorno alle 21.35 circa; poi ha risposto alle domande dei giornalisti chiamati in causa dal suo portavoce Rocco Casalino. Tg1 e Tg5 si sono fermati alla prima parte dell’incontro, Barbara Palombelli e quindi La7 con Lilli Gruber hanno trasmesso la prima parte del botta e risposta, che invece è stato coperta da Rainews24, SkyTg24, Tgcom24.

Conte ha conseguito il picco di ascolti della giornata e della serata tv: alle 20.29 su Rai1 – dicono i numeri elaborati da Studio Frasi – ha raggiunto quota 8,7 milioni di spettatori. In quel momento, considerate tutte le altre emissioni, il premier ha raggiunto quota 18,641 milioni di spettatori con il 65% di share. La platea dei due terzi degli italiani davanti al video è oramai una costante dei più importanti messaggi del premier sul tema dei provvvedimenti antipandemia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..