Cinema, Franceschini: altri 50 milioni di euro per sostenere le sale

“Le risorse per il sostegno alle sale cinematografiche, purtroppo ancora chiuse per effetto delle misure adottate nel DPCM del 3 dicembre, aumentano di 50 milioni di euro, arrivando così a un totale di 110 milioni di euro destinati a ristorare i mancati introiti da bigliettazione”.

Lo ha dichiarato il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, che ha firmato un decreto con cui è stata incrementata di ulteriori 50 milioni di euro la quota parte di 60 milioni di euro del Fondo emergenza spettacolo e cinema, istituito dal Decreto legge Cura Italia, destinate con i DM del 5 giugno, 10 luglio e 7 ottobre 2020 al ristoro per i mancati introiti da bigliettazione delle sale cinematografiche. Risorse che si aggiungono al contributo a fondo perduto che le sale hanno ricevuto dallo Stato con il dl rilancio e con il dl ristori.

Viene conseguentemente elevato a 25.000 euro il contributo fisso a ciascuna sala, al quale si aggiungerà il contributo variabile in base ai mancati introiti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Perchè Da Grande ha fatto flop? Italia-Slovenia è stato il vero programma per cattelaniani

Perchè Da Grande ha fatto flop? Italia-Slovenia è stato il vero programma per cattelaniani

Nasce European Digital Media Observatory, osservatorio Ue contro le fake news

Nasce European Digital Media Observatory, osservatorio Ue contro le fake news

‘The Crown’, ‘Ted Lasso’ e ‘La Regina degli scacchi’ trionfano agli Emmy Awards

‘The Crown’, ‘Ted Lasso’ e ‘La Regina degli scacchi’ trionfano agli Emmy Awards