Salvini fa il giornalista su Instagram e intervista Bassetti: ci dica cosa comporta essere un volto noto, come ci si sente a essere spesso in Tv?

Nel corso della sua diretta Instagram il leader della Lega ha dismesso i panni soliti, per intervistare direttamente il suo ‘ospite’, il primario del San Martino di Genova, l’infettivologo Matteo Bassetti.

Come riporta Adnkronos, Salvini-giornalista parte con la prima domanda: “Ci dica qual è la situazione oggi in Liguria, all’ospedale”. Incassata la risposta, Salvini incalza il professore, noto per le posizioni vicine a quelle della Lega. “Ci dica cosa comporta essere un volto noto, nel bene e nel male, come ci si sente a essere spesso in Tv?”, è la seconda domanda rivolta.

Non manca poi il tempo per ‘promuovere’ il libro del medico: “Lei ha scritto un libro sulla pandemia, ‘Una lezione da non dimenticare’, lo andrò a comprare, in liberia, non sulla rete, perché i libri vanno comprati nelle librerie”. Poi spazio ai commenti degli utenti social. E lì Salvini riporta all’infettivologo ligure le domande che arrivano. “Leggo molti che chiedono al prof Bassetti ‘quando ne usciremo’, altri chiedono del vaccino”.

“Lei il Natale dove lo passerà?”, è l’ultima domanda. “Lo passerò con la mia famiglia, ho perso mia mamma da poco, ma sarò con moglie e figli, sorella e suocera, quelli con cui di solito mi vedo, serve buon senso, che mi pare manchi”, è la risposta di Bassetti. “Buon senso”, ribadisce Salvini. Poi l’augurio per le feste e un “in bocca al lupo”, con cui si chiude il collegamento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Endemol Shine Italy cede le quote di maggioranza in Yam112003 ai manager Corbetta (ceo), Bianchi, Pianca e Tousco

Endemol Shine Italy cede le quote di maggioranza in Yam112003 ai manager Corbetta (ceo), Bianchi, Pianca e Tousco

Chiesa sempre più social: una parrocchia su due ha Facebook; WhatsApp e Telegram i più gettonati per parlare ai fedeli

Chiesa sempre più social: una parrocchia su due ha Facebook; WhatsApp e Telegram i più gettonati per parlare ai fedeli

Nessuna censura per Osho, Facebook riattiva la pagina satirica. Federico Palmaroli: equivoco sul soprannome

Nessuna censura per Osho, Facebook riattiva la pagina satirica. Federico Palmaroli: equivoco sul soprannome