- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Nasce ‘Infosfera’, il magazine su cultura e industria 4.0 del Campania Digital Innovation Hub

Presentata Infosfera, il magazine del Campania Digital Innovation Hub [1]. Diretta da Edoardo Imperiale e sotto il coordinamento editoriale di Cristian Fuschetto, il primo numero di Infosfera raccoglie testimonianze e analisi sul nuovo ambiente di vita generato dalla rivoluzione digitale e del suo impatto sul sistema economico nazionale e territoriale. Tra le tecnologie abilitanti di Industria 4.0, sono state approfondite in questo numero le nuove frontiere della robotica.

La rivista, riporta un comunicato, avrà cadenza quadrimestrale, ed è pubblicata sia in versione digitale, liberamente consultabile sul sito [1] del Campania Digital Innovation Hub, sia in versione cartacea.

“La cultura d’impresa – ha detto Maurizio Manfellotto, Presidente Unione Industriali Napoli – in questo inizio di terzo millennio, è ancora più identificabile che nel passato in una cultura dell’innovazione. Infosfera vuole dare un contributo per unire su un fronte comune i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione. La comunicazione che ne deriverà costituirà un valore aggiunto accelerando e semplificando le modalità di dialogo tra soggetti chiamati a operare più o meno direttamente su progettualità comuni”.


“Abbiamo voluto questa rivista – ha spiegato Luigi Nicolais, presidente del Campania Digital Innovation Hub – anche in cartaceo proprio perché insistiamo sull’importanza degli strumenti digitali. Infosfera deve poter stare sulla scrivania dei nostri interlocutori e destare un momento di approfondimento. La digital innovation, del resto, non è una rivoluzione tecnologica, ma prima ancora culturale e mentale”.

“Il Digital Innovation Hub è stato un precursore nella creazione di un ampio ecosistema del cambiamento e questa rivista contribuisce a rinsaldarne tale ruolo, anche sul piano nazionale” ha affermato Elio Catania Senior Advisor e Consigliere per la politica industriale del Ministro per lo Sviluppo Economico.

“La rivista – ha sottolineato Andrea Bianchi, Responsabile pianificazione strategica e politiche industriali di Invitalia – offre un contributo  sul piano del rapporto tra ricerca e innovazione. Abbiamo un sistema di ricerca vivace con contributi dei ricercatori, un sistema imprenditoriale altrettanto vivace, ma non abbiamo ancora maturato una adeguata capacità di presentare questi due mondi a sé stessi, raccontare storie concrete di realtà imprenditoriali impegnate nei percorsi di transizione verso il 4.0 è in questa fase essenziale”.

“Le imprese – ha aggiunto Gianluigi Viscardi, Coordinatore della rete dei DIH Confindustria – hanno investito moltissimo per la creazione dei Digital Innovation Hub, abbiamo fatto rete, sappiamo bene che senza innovazione siamo destinate ad arretrare e abbiamo la consapevolezza che per tradurla in pratica non bastano le macchine ma serve la conoscenza che passa nella testa delle persone”.