2020 boom per le app, con 130 miliardi di download (+10% sul 2019). Balza in testa TikTok, ma il sistema Zuckerberg regge per numero di utenti attivi

Il 2020 terminerà con 130 miliardi di applicazioni mobile scaricate da App Store e Google Play Store durante l’anno. A prevederlo un report della società di analisi ‘App Annie’, secondo cui l’incremento registrato rispetto al 2019, toccherà il 10%, mentre la spesa dei consumatori crescerà del 25%, raggiungendo quota 112 miliardi di dollari.

In generale, l’incremento dei numeri è influenzato dai mercati emergenti, ma quest’anno, a causa della pandemia Covid-19, l’adozione dei dispositivi mobili ha subito un’accelerazione paragonabile a quanto sarebbe potuto accadere in due o tre anni.
I consumatori si sono rivolti sempre più alle app come soluzioni digitali per lavoro, istruzione, intrattenimento, shopping e altro ancora. Cosa che ha inevitabilmente comportato un aumento dei download, del tempo dedicato ai dispositivi mobili e della spesa.

(elaborazione App Annie)

Nell’anno, i download da Google Play hanno superato quelli da iOS del 160%, ma, rimarca l’analisi, entrambi i negozi hanno registrato una crescita del 10%.
Tra le varie categorie, i videogames hanno aumentato la quota di download al 40%. In particolare, su Google Play, hanno rappresentato il 45% di tutti i download, con un aumento del 5% rispetto all’ano precedente, mentre è rimasta invariata (30%) su iOS.

(elaborazione App Annie)

I consumatori hanno trascorso più tempo sui dispositivi, una metrica che ha visto un significativo aumento del 25% dal 2019 ai 3.3 trilioni di ore su Android (App Annie non ha dati iOS).
L’aumento ha contribuito alla crescita della spesa dei consumatori, che ha raggiunto un nuovo record annuale, pari a 112 miliardi di dollari. Nel 2020, 65 centesimi di ogni dollaro di quella spesa sono andati a iOS, ma la spesa su Google Play continua ad aumentare. Quest’anno raggiungerà quasi il 30%, prevede l’azienda. I principali mercati per la spesa dei consumatori su iOS includono Stati Uniti, Giappone e Regno Unito, mentre per Google Play sono stati gli Usa, la Corea del Sud e la Germania.

(elaborazione App Annie)

Il report ha anche esaminato le app con i numeri maggiori dell’anno. TikTok si posiziona al primo posto tra le app più scaricate, con Facebook che dopo anni viene superata. Tuttavia, le app legate all’universo Zuckerberg – che oltre a Facebook, comprende anche WhatsApp, Messenger e Instagram – si piazzano nei primi quattro posti per quanto riguarda gli utenti attivi mensilmente.
Parlando di spesa da parte degli utenti, Tinder si posiziona al primo posto, seguita da TikTok e YouTube.

La pandemia ha contrinuito anche al boom delle app di videochiamata. Zoom è entrato nella lista dei download migliori del 2020, al quarto posto. Su iOS, era stato il numero 1 in termini di download, seguito da TikTok. Anche Google Meet ha fatto la sua comparsa, al n. 7.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Google, da Antitrust multa da 100 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Big G: rispettosamente in disaccordo

Google, da Antitrust multa da 100 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Big G: rispettosamente in disaccordo

Malagò confermato presidente Coni 2021-2024: ultimo mandato, non mi risparmierò. Gravina (Figc), contento che calcio torni in giunta

Malagò confermato presidente Coni 2021-2024: ultimo mandato, non mi risparmierò. Gravina (Figc), contento che calcio torni in giunta

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post. Nel mese della Superleague, Juve in trend calante, Inter supera il Milan (domina paid post)

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post. Nel mese della Superleague, Juve in trend calante, Inter supera il Milan (domina paid post)