13 dicembre Brave Ragazze precede Fazio, D’Urso e Giletti. Poi Batman e Milan

Tre film, tre talk, i telefilm di Rai2 ed il calcio pay componevano il menù di base della serata tv di Santa Lucia. Luciana Littizzetto ha spiegato perché la sua battuta sulla foto equestre di Wanda Nara non era sessista proprio dopo il fischio finale di Milan-Parma, in onda su Sky in prima serata domenica 13 dicembre. Rai1 ha trasmesso un film italiano in prima tv, ‘Brave Ragazze’, Rai2 il telefilm ‘Ncis’ in due ambientazioni cittadine diverse, la terza rete una puntata di ‘Che tempo che fa’ con guest star Vincenzo De Luca, il solito Roberto Burioni, i Regeni, ma anche Marco Travaglio. Mediaset ha risposto con Luigi Di Maio a ‘Live non è la D’Urso’ sull’ammiraglia, e poi ‘Batman Begins’ su Italia 1 ed una commedia di Paolo Genovese su Rete4. Massimo Giletti su La7 ha completato il quadro.

La classifica delle varie trasmissioni generaliste in prima serata in ordine di ascolti è stata la seguente.

Su Rai1 la pellicola in prima tv ‘Brave Ragazze’, con Ambra Angiolini, Luca Argentero, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi, ha riscosso 3,554 milioni di spettatori ed il 15,4%.

Su Rai3 l’appuntamento con ‘Che Tempo che fa’, con Fabio Fazio alla conduzione, nella squadra Luciana Littizzetto, Filippa Lagerbåck, Enrico Brignano e Roberto Saviano, ha avuto tra gli ospiti, lungo tutto l’arco della serata, Stefano Patuanelli, Domenico Arcuri, Vincenzo De Luca, Roberto Burioni, Paola Deffendi e Claudio Regeni, Pierfrancesco Favino e Rocco Papaleo, Zucchero Fornaciari e Marco Travaglio. Il programma ha riscosso 2,544 milioni di spettatori e 9,9% di share nella prima parte (la settimana scorsa 2490 milioni di spettatori e 9,2% di share nella prima parte) e nel segmento Il Tavolo, in seconda serata, 1,216 milioni e 7,2% (1,355 milioni e 7,2% sette giorni prima). L’apertura del programma ha avuto 1,693 milioni di spettatori ed il 6,4% (sette giorni prima 1,688 milioni di spettatori ed il 6,6%).

Su Canale 5 il nuovo appuntamento con ‘Live-Non è la D’Urso’, con tanti ospiti e storie raccontate da Barbara D’Urso (Luigi Di Maio, Diego Maradona Jr e Cristiana Sinagra, Paolo Brosio a Maria Laura De Vitis, Francesco Oppini, Alba Parietti e tantissimi altri) ha riscosso 2,234 milioni ed il 13,8% di share tra le 21.49 e le 25.25, dopo l’apertura a 2,355 milioni e 8,8% (sette giorni prima 2,320 milioni ed il 12,9% di share, dopo l’apertura a 2,472 milioni e 8,9%).

Su La7 ‘Non è L’Arena’ ha puntato sul piano pandemico nazionale, Campania, Sicilia, il virus, il caso Genovese, con Pierpaolo Sileri, Alessandro Cecchi Paone, Bruno Vespa, Maria Rita Gismondo, Consuelo Locati, Floriana Bulfon, Tommaso Cerno, Luigi De Magistris, Ruggero Razza, Daniele Leali, Nunzia De Girolamo, Stefania Andreoli, Giulia Napolitano, Luca Telese e Annamaria Bernardini De Pace. Massimo Giletti ha avuto 1,541 milioni di spettatori e il 5,9% di share nella prima parte e 989mila spettatori e 6,8% di share nella seconda parte (sette giorni prima 1,475 milioni e 5,4% di share nella prima parte e 1,074 milioni di spettatori e 6,7% di share nella seconda parte).

Su Italia 1 per la pellicola fantasy noir ‘Batman Begins’ con Christian Bale, Michael Caine, Morgan Freeman, Katie Holmes, 1,5 milioni di spettatori e 6,7% di share.

Su Sky Milan-Parma a 1,360 milioni e 5,2%.

Su Rai2 per il telefilm ‘Ncis Los Angeles’ 1,341 milioni e 5% di share; per ‘Ncis New Orleans’ 1,286 milioni e 5,1% di share.

Su Rete4 la pellicola nazionale ‘Una famiglia perfetta’, con Sergio Castellitto, Claudia Gerini, Marco Giallini, Carolina Crescentini protagonisti, ha conseguito 533mila spettatori e 2,4% di share.

Su Tv8 la prima visione free de ‘I delitti del Barlume-Un due tre Stella!’ ha totalizzato 443mila spettatori e 1,8%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

I nuovi dati Ads sulla diffusione della stampa. Vendite e abbonamenti carta e digitali di quotidiani e settimanali a marzo, dei mensili a febbraio

I nuovi dati Ads sulla diffusione della stampa. Vendite e abbonamenti carta e digitali di quotidiani e settimanali a marzo, dei mensili a febbraio

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social in aprile. Scanzi domina come sempre la classifica, seguito da Tosa e Porro

TOP 15 GIORNALISTI più attivi sui social in aprile. Scanzi domina come sempre la classifica, seguito da Tosa e Porro

Investimenti pubblicitari a marzo, +30,7%. Primo trimestre +3,4% ma senza digital è -1,4%. Nielsen: mancano 125 milioni al pre-Pandemia

Investimenti pubblicitari a marzo, +30,7%. Primo trimestre +3,4% ma senza digital è -1,4%. Nielsen: mancano 125 milioni al pre-Pandemia