14 dicembre Julia Roberts su Signorini, poi Ranucci. Flop Gruber special

Una Julia Roberts in versione drammatica (e in prima tv) su Rai1 e il reality vip di Canale 5 erano i principali prodotti sulla scena tv lunedì 14 dicembre, senza il posticipo di calcio a contendere alle generaliste una fettina del pubblico di prima serata e con la finale di Miss Italia che è andata in onda in streaming. Le altre proposte chiave della griglia sono state Arbore e Frassica in replica su Rai2, una pellicola in prima tv su Italia 1 (‘Braven’); mentre Sigfrido Ranucci su Rai3 (alle prese con gli stipendi della Cisl e le navi inquinanti), Nicola Porro su Rete4, ‘Speciale Otto e mezzo’ su La7 completavano l’offerta con l’approfondimento.

 

Ma ecco la classifica della prima serata generata dalle indicazioni dei meter sugli ascolti generalisti.

Su Rai1 la pellicola pin prima tv ‘Ben is back’, con Julia Roberts, Lucas Hedges, Courtney B. Vance, ha riscosso 4,1 milioni di spettatori ed il 17%.

Su Canale 5 la nuova puntata di ‘Grande Fratello Vip’, con Alfonso Signorini, Pupo e Antonella Elia alla conduzione, ha conquistato 3,356 milioni ed il 19,98% (3,649 milioni ed il 19,8% sette giorni prima).

Su Rai Tre per ‘Report’, con le inchieste del team di Sigfrido Ranucci su la Cisl, le navi inquinanti, un congegno antipandemia, un app siciliana, 2,423 milioni di spettatori e 9,7% (2,557 milioni di spettatori e 9,7% sette giorni prima).

Su Italia1 la pellicola in prima tv ‘Braven Il Coraggioso’, con Jason Momoa, Stephen Lang, Garret Dillahunt, ha riscosso 1,711 milioni di spettatori e 6,9%.

Su Rete 4 per ‘Quarta Repubblica’, con Nicola Porro alla conduzione, Gene Gnocchi in veste comica, Vittorio Sgarbi presenza fissa e tra gli ospiti Enrico Ruggeri, Guido Rasi, Pierluigi Struzzo, Piero Di Lorenzo, Alessandro Cattaneo, Erasmo Palazzotto, Carlo Alberto Carnevale Maffè, Alberto Galassi, Stefano Zecchi, Bruno Vespa, Piero Sansonetti, Daniele Capezzone, Emiliana Alessandrucci e suor Anna Monia Alfieri, 1,074 milioni di spettatori e il 5,6% di share (1,022 milioni di spettatori e il 4,9% di share sette giorni prima).

Su Rai2 la replica di ‘Guarda stupisci’, con Renzo Arbore e Nino Frassica a ‘insegnare’ comicità supportati da Andrea Delogu, ha riscosso 1,006 milioni di spettatori e 4,3%.

Su La7 ‘Otto e Mezzo-Speciale’ è stato dedicato all’ex presidente Usa da Lilli Gruber, avendo tra gli ospiti Carlo De Benedetti, Beppe Severgnini, Giovanna Pancheri, Alessandro Vespignani, e tra i contenuti l’intervista esclusiva della rete statunitense CBS News a Barack Obama, realizzata dal giornalista di 60 minutes Scott Pelley, nonché il durissimo documentario di Dan Partland “#Unfit – The psychology of Donald Trump”. La trasmissione così organizzata ha avuto 600mila spettatori e 2,4%.

In access questi gli equilibri. Vince Gruber ma con Palombelli e Moreno un po’ più vicine tra loro

Su La7 per ‘Otto e Mezzo’, con Carlo De Benedetti, Beppe Severgnini, Lina Palmerini ospiti di Lilli Gruber, 2,070 milioni e 7,6% di share.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’ a 1,371 milioni e 5,2% di share e poi 1,3 milioni e 4,7% con Monica Guerritore, Dario Nardella, Maurizio Belpietro, Stefano Bonaga, Guido Crosetto da Barbara Palombelli.

Su Rai2 ‘Tg2 Post’ a 1,1 milioni e 4,1% di share con Gennaro Sangiuliano, Andrea Martella, Matteo Bassetti e Claudio Cerasa da Manuela Moreno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Insulti sui social? Può scattare la diffamazione aggravata e si rischia fino a 3 anni di carcere

Insulti sui social? Può scattare la diffamazione aggravata e si rischia fino a 3 anni di carcere

<strong> Venerdì 15 e Sabato 16 gennaio </strong> Mannoia e De Filippi siglano il pari tra Rai e Mediaset

Venerdì 15 e Sabato 16 gennaio Mannoia e De Filippi siglano il pari tra Rai e Mediaset

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE di Audiweb. A novembre Corriere della Sera ancora primo davanti a Repubblica. Terzo è il Fatto Quotidiano

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE di Audiweb. A novembre Corriere della Sera ancora primo davanti a Repubblica. Terzo è il Fatto Quotidiano