Editori plaudono ai sostegni del governo. Levi (Aie): felici degli aiuti a piccoli editori e specializzati in arte e turismo

“Con l’assegnazione degli aiuti per i piccoli editori e per l’editoria specializzata in arte e turismo colpita dalla pandemia si va completando il piano di sostegno al mondo del libro approntato per il 2020 da governo e parlamento. È il frutto di un proficuo dialogo e reciproco ascolto con le Istituzioni a partire dal Ministro Franceschini e dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e dalle Commissioni Cultura di Camera e Senato” ha dichiarato il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi, a margine della presentazione della ricerca ‘La lettura e i consumi culturali nell’anno dell’emergenza‘, a cura del Centro per il libro e la lettura (Cepell) e di AIE, con la collaborazione di Pepe Research.

Ricardo Franco Levi (Foto ANSA)

All’evento, si legge in una nota, era presente Paola Passarelli, direttore generale Biblioteche e diritto d’autore del MIBACT, che ha ricordato gli ultimi provvedimenti adottati dal governo.

Con i decreti approvati dal ministero, per quanto riguarda i piccoli editori (imprese con fatturato sino a 10 milioni di euro) sono stati destinati 10 milioni di euro. I contributi saranno pari a un massimo del 2% del fatturato.

Per quanto riguarda l’editoria specializzata in arte e turismo, da oggi è possibile per i soggetti che ne hanno i requisiti presentare le domande per l’accesso agli aiuti per cui sono stati destinati 10 milioni di euro: c’è tempo fino al 28 dicembre. I requisiti sono: aver pubblicato almeno 10 novità nel 2019 e avere almeno il 30 per cento del catalogo di produzione o distribuzione esclusiva composta da pubblicazioni di turismo o, con riguardo al settore arte, avere una quota pari ad almeno il 30 per cento del catalogo di produzione o distribuzione esclusiva composta da pubblicazioni di arte e riproduzioni facsimilari e aver pubblicato almeno 2 cataloghi di mostre d’arte e collezioni nel 2019. I contributi saranno calcolati con riferimento al minor fatturato realizzato tra il 1 maggio e il 30 novembre del 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019.

“È essenziale – ha concluso Levi – che l’aiuto finanziario giunga alle case editrici nel più breve tempo possibile. Bene quindi che l’iter sia stato avviato in tempi così stretti”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Insulti sui social? Può scattare la diffamazione aggravata e si rischia fino a 3 anni di carcere

Insulti sui social? Può scattare la diffamazione aggravata e si rischia fino a 3 anni di carcere

<strong> Venerdì 15 e Sabato 16 gennaio </strong> Mannoia e De Filippi siglano il pari tra Rai e Mediaset

Venerdì 15 e Sabato 16 gennaio Mannoia e De Filippi siglano il pari tra Rai e Mediaset

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE di Audiweb. A novembre Corriere della Sera ancora primo davanti a Repubblica. Terzo è il Fatto Quotidiano

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE di Audiweb. A novembre Corriere della Sera ancora primo davanti a Repubblica. Terzo è il Fatto Quotidiano