Vaccarono (Google) e Cereda (Ibm) nel board della Veneranda Fabbrica del Duomo. Il presidente Confalonieri: un prezioso sostegno per le sfide future

Con il rinnovo delle cariche, nell’advisory board della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano sono entrati Fabio Vaccarono, vice president di Google e ceo per l’Italia, ed Enrico Cereda, presidente e ad di Ibm Italia.

Due nuove importanti figure che si aggiungono a un gruppo di lavoro uscente che è stato confermato per il triennio 2020-2023. L’advisory Board della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, ossia la rete degli “ambasciatori” della Cattedrale nel mondo, ha il compito di collaborare con la presidenza della Veneranda Fabbrica nella definizione degli indirizzi strategici in merito al programma annuale delle iniziative di raccolta fondi ed alla promozione e valorizzazione a livello nazionale ed internazionale dei progetti dell’ente, era stata deliberata dal Consiglio di amministrazione della Veneranda Fabbrica il 23 novembre 2018.

Fabio Vaccarono (sinistra) ed Enrico Cereda

“Per affrontare un periodo molto complesso per la Veneranda Fabbrica del Duomo, particolarmente segnata dagli effetti della pandemia sul turismo a Milano e nel nostro Paese, abbiamo più che mai necessità di validi ed esperti professionisti che ci affianchino nella definizione degli indirizzi strategici dell’Ente, soprattutto nel campo della raccolta fondi internazionale”, ha commentato il presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo Fedele Confalonieri. “Fare rete per il Duomo significa farsi portavoce delle istanze di un luogo universalmente riconosciuto come il simbolo della città nel mondo. Sono certo che questi “ambasciatori del Duomo”, che ringrazio a nome del Cda per la loro disponibilità, rappresenteranno un prezioso sostegno nella realizzazione delle sfide che ci attendono per il 2021”.

Concerto in Duomo organizzato per l’anniversario della fondazione della Fabbrica del Duomo

L’advisory board è composto da un numero variabile di membri, indicativamente con un minimo di tre e un massimo di quindici, scelti e nominati dal Cda della Veneranda Fabbrica. All’interno dello stesso, è possibile individuare membri con specifici incarichi.

Il board è presieduto dal Presidente del Consiglio di Amministrazione della Veneranda Fabbrica Fedele Confalonieri e coordinato da Simone Crolla.

La prestazione di ciascun membro è volontaria e gratuita, salvo il rimborso delle spese approvate dal Consiglio.

L’attuale composizione dell’advisory board è dunque la seguente:

▪ DANIELA BOLLINO, Fondatrice di Key2People

▪ MARIO BOSELLI, Presidente Onorario Camera Nazionale della Moda e Presidente della

Fondazione Italia Cina

▪ ENRICO CEREDA, Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia

▪ SIMONE CROLLA (Coordinatore), Managing Director- American Chamber of Commerce e

membro del Board of Directors International Patrons of Duomo di Milano

▪ JAMIE GERARD, membro del Board of Directors International Patrons of Duomo di Milano

▪ STEFANO LUCCHINI, Capo relazioni Esterne, Istituzionali, Internazionali di IntesaSanPaolo

▪ LUCIA MORSELLI, Amministratore Delegato di ArcelorMittal Italia S.p.A.

▪ ANTONIO PEDERSOLI, Studio Legale Pedersoli

▪ VERONICA SQUINZI, Amministratore Delegato e Direttore Sviluppo Globale Mapei

▪ FABIO VACCARONO, Vice President Google, Board of Directors Google EMEA, Ceo Italy

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Perchè Da Grande ha fatto flop? Italia-Slovenia è stato il vero programma per cattelaniani

Perchè Da Grande ha fatto flop? Italia-Slovenia è stato il vero programma per cattelaniani

Nasce European Digital Media Observatory, osservatorio Ue contro le fake news

Nasce European Digital Media Observatory, osservatorio Ue contro le fake news

‘The Crown’, ‘Ted Lasso’ e ‘La Regina degli scacchi’ trionfano agli Emmy Awards

‘The Crown’, ‘Ted Lasso’ e ‘La Regina degli scacchi’ trionfano agli Emmy Awards