E’ online la nuova Broadband Map di Agcom per verificare copertura e diffusione dell’accesso a Internet

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha reso disponibile online, completamente
ridisegnata, la nuova versione della Broadband Map (https://maps.agcom.it/), la banca dati che consente di analizzare lo sviluppo dell’offerta di accesso a Internet al singolo indirizzo e di effettuare valutazioni comparative sulle diverse tecnologie e velocità.

Il lavoro sinergico dell’Autorità con Infratel Italia, società in-house del Ministero dello Sviluppo
Economico, ha consentito l’aggiornamento della mappa, come strumento individuato ad ottobre dal
Governo per l’attuazione del piano voucher per la connettività Fase I
[https://bandaultralarga.italia.it/piano-voucher-fase-i-faq/].
La mappa – spiega una nota – deve essere utilizzata dagli operatori per verificare le tipologie di connessioni presenti adun dato numero civico e quindi acquisire il cliente valutando se in quel punto siano in grado di fornirela connessione più veloce tra quelle disponibili.
La nuova Broadband Map è in grado di fornire le informazioni con un rilevante livello di dettaglio,
grazie alla suddivisione del territorio italiano in 750 milioni di punti.
È stata inoltre effettuata una radicale modifica degli algoritmi di calcolo per ridurre i tempi di
generazione delle mappe e garantire un’elevata dinamica di aggiornamento delle informazioni, in
modo da rappresentare tempestivamente gli sviluppi delle reti comunicati dagli operatori.La mappa, come in precedenza, resta a disposizione di tutti i cittadini per verificare la qualità delle
connessioni disponibili al proprio indirizzo civico. In questa prima fase le informazioni fornite
riguardano le tecnologie di rete fissa FTTH, FTTC e FWA (accesso radio fisso).

Agcom, conlude la nota,  sta attivamente lavorando ad un’ulteriore evoluzione dello strumento che includerà anche le connessioni ADSL e, già dai primi mesi del prossimo anno, i dati relativi alle reti  mobili. Saranno altresì rese disponibili mappe tematiche (ad es. scuole) e gli open data per ulteriori utilizzi nel quadro degliinterventi per le infrastrutture digitali avviate dal Governo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Google, da Antitrust multa da 100 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Big G: rispettosamente in disaccordo

Google, da Antitrust multa da 100 milioni di euro per abuso di posizione dominante. Big G: rispettosamente in disaccordo

Malagò confermato presidente Coni 2021-2024: ultimo mandato, non mi risparmierò. Gravina (Figc), contento che calcio torni in giunta

Malagò confermato presidente Coni 2021-2024: ultimo mandato, non mi risparmierò. Gravina (Figc), contento che calcio torni in giunta

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post. Nel mese della Superleague, Juve in trend calante, Inter supera il Milan (domina paid post)

TOP SQUADRE DI CALCIO SOCIAL, best post e paid post. Nel mese della Superleague, Juve in trend calante, Inter supera il Milan (domina paid post)