Ultimatum dell’Unione Europa all’Ocse: web tax entro giugno 2021

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

I futuri bestseller finiti nel mirino dei pirati digitali. Il New York Times ha svelato che da circa tre anni è in atto un massiccio attacco di hacker, una truffa internazionale mediante phishing che ha indotto scrittori, editori e agenti ad allegare manoscritti di libri inediti. E nella rete sarebbero finiti grandi nomi dell’editoria mondiale fra cui Ian McEwan, Margaret Atwood e Dylan Farrow.

Lux Vide entra nel settore podcast. La storica casa di produzione del settore audiovisivo ha annunciato la creazione da gennaio di una nuova divisione di produzione creativa interamente dedicata alla realizzazione di podcast, con uno slate di progetti realizzati in partnership con il network radiofonico RTL 102.5.

Privacy, Garante all’attacco di TikTok: «Non tutela i minori». Scarsa attenzione alla tutela dei minori, divieto di iscrizione ai più piccoli facilmente aggirabile, poca trasparenza e chiarezza nelle informazioni rese agli utenti, impostazioni predefinite non rispettose della privacy. Sono queste le principali violazioni che il Garante per la protezione dei dati personali ha contestato a Tik Tok.

Web tax, l’Europa dà l’ultimatum all’Ocse. Una soluzione deve arrivare entro giugno o l’Europa farà da sola. Sono le promesse del commissario all’economia Paolo Gentiloni che ribadisce la scadenza di giugno 2021 per giungere ad un accordo sulla riforma fiscale internazionale dell’Ocse.

Facebook: con nuove regole Ue meno ricerca di abusi su minori. Le nuove regole europee previste dalla direttiva sulla privacy e le comunicazioni elettroniche hanno imposto a Facebook di disattivare, nei Paesi Ue, alcuni strumenti volti a individuare abusi su minori. Lo ha puntualizzato il social in una nota. In base alla nuova norma, Facebook non potrà più analizzare i messaggi per scovare materiale relativo ad abusi su minori su Facebook, Messenger e WhatsApp.

L’account presidenziale di Joe Biden partirà con 0 follower. Secondo Rob Flaherty, il direttore della comunicazione digitale di Biden, Twitter prevede di eliminare tutti i follower dagli account @POTUS e @WhiteHouse una volta che Biden avrà prestato giuramento il 20 gennaio, invece di trasferire i follower esistenti degli account alla nuova amministrazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Endemol Shine Italy cede le quote di maggioranza in Yam112003 ai manager Corbetta (ceo), Bianchi, Pianca e Tousco

Endemol Shine Italy cede le quote di maggioranza in Yam112003 ai manager Corbetta (ceo), Bianchi, Pianca e Tousco

Chiesa sempre più social: una parrocchia su due ha Facebook; WhatsApp e Telegram i più gettonati per parlare ai fedeli

Chiesa sempre più social: una parrocchia su due ha Facebook; WhatsApp e Telegram i più gettonati per parlare ai fedeli

Nessuna censura per Osho, Facebook riattiva la pagina satirica. Federico Palmaroli: equivoco sul soprannome

Nessuna censura per Osho, Facebook riattiva la pagina satirica. Federico Palmaroli: equivoco sul soprannome