Internet, investimenti pubblicitari in crescita a novembre, + 8,4%, quinto risultato positivo consecutivo. Fcp: da gennaio raccolta -3,2%

Gli investimenti pubblicitari rilevati dalla società Reply nell’ambito dell’Osservatorio Fcp Assointernet
registrano a novembre una crescita del + 8,4%, quinto risultato positivo consecutivo che consolida
ulteriormente l’importanza del comparto digitale in un anno estremamente difficile e sfidante come questo 2020.Il dato progressivo relativo ai primi undici mesi dell’anno – commenta Fcp – si attesta ad un -3,2% ed in chiave prospettica riteniamo che tale trend positivo possa essere ulteriormente confermato anche nel prossimo mese di dicembre.


Nel mese di novembre si consolida in termini di investimenti per DEVICE il buon risultato generato dagli
smartphone, con un + 9,9%, che consente di chiudere il periodo cumulato gennaio-novembre al + 2,9%.
A novembre risultano inoltre ampiamente positivi sia i fatturati derivanti dalla FRUIZIONE in modalità
“browsing” (+8,6%) che tramite “App” (+ 4,6%).


L’analisi per settore merceologico evidenzia a novembre i positivi riscontri di Alimentari, Distribuzione,
Farmaceutici, Finanza/Assicurazioni e Telecomunicazioni. Questi ultimi tre settori marcano la propria
crescita strutturale, esprimendo un segno positivo anche nell’andamento progressivo gennaio-novembre”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La cura dimagrante di Hearst. Negli Usa taglio di dipendenti nel marketing e cessione di Marie Claire. In Uk chiuso Town and Country

La cura dimagrante di Hearst. Negli Usa taglio di dipendenti nel marketing e cessione di Marie Claire. In Uk chiuso Town and Country

Diritti tv Serie A.  Sky rinuncia al ricorso al Tribunale e ottiene il pacchetto 2

Diritti tv Serie A. Sky rinuncia al ricorso al Tribunale e ottiene il pacchetto 2

Rcs-Blackstone. Chiuso il lodo su via Solferino: il palazzo valeva 33 milioni in più

Rcs-Blackstone. Chiuso il lodo su via Solferino: il palazzo valeva 33 milioni in più