Giornalisti, dal ministero della Giustizia ok al regolamento sul voto telematico per il rinnovo delle cariche dell’Ordine

“Con la massima tempestività per la quale ringrazio il Guardasigilli Alfonso Bonafede e i dirigenti del ministero della Giustizia, è stato approvato il regolamento, varato a sua volta in tempi record dal Consiglio nazionale, che aggiunge il voto telematico a quello in presenza per il rinnovo delle cariche dell’Ordine dei giornalisti”. Lo sottolinea il presidente dell’Ordine Carlo Verna dicendosi soddisfatto “perché per tagliare questo traguardo tutti, consiglieri, dirigenti e personale dell’ente abbiamo lavorato alacremente a distanza”.

Carlo Verna (Foto ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

“Sia la Commissione giuridica allargata, presieduta da Gianfranco Ricci, sia il Consiglio nazionale si sono confrontati attraverso piattaforme virtuali e tutto ha funzionato per il meglio se il Ministero vigilante non ha avuto indugi a dare il suo assenso” prosegue.

“Ora il regolamento sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale e si potrà mettere in moto la macchina elettorale che neanche la pandemia potrà fermare visto che una specifica norma prevede che in casi eccezionali i seggi fisici possano non essere aperti per lasciare che la consultazione avvenga esclusivamente per via telematica. Il voto – conclude il presidente Carlo Verna – sarà pertanto indetto al più presto, una volta espletate le procedure di affidamento per il servizio informatico”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 23 settembre </strong> Bocci doppia Blasi. Del Debbio stacca Formigli. XFactor 3,1%, Roma 2%

23 settembre Bocci doppia Blasi. Del Debbio stacca Formigli. XFactor 3,1%, Roma 2%

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

TOP 100 BRAND ONLINE iscritti ad Audiweb nel GIORNO MEDIO. A luglio sempre in vetta ilMeteo, Libero e Corriere della Sera

Vezzali: c’è volontà di arrivare al 100% della capienza negli stadi ma no ad affollamenti in curva

Vezzali: c’è volontà di arrivare al 100% della capienza negli stadi ma no ad affollamenti in curva