Articolo troppo lungo per essere letto? Facebook studia una sintesi vocale delle notizie per evitare l’effetto Too Long, didn’t read

Fine anno con diversi progetti in cantiere per Facebook. Secondo indiscrezioni di stampa rilanciate dai media Usa, il social sarebbe al lavoro su almeno un paio di novità che potrebbero vedere la luce nei prossimi mesi. 

La prima riguarda uno strumento di intelligenza artificiale in grado di riassumere per punti un articolo d’informazione, così che l’utente non debba leggere l’intero testo. Ad anticiparlo, secondo quanto riferito da BuzzFeed, è stato il direttore tecnico di Facebook, Mike Schroepfer, in una riunione aziendale di fine anno, non aperta al pubblico.
La novità dovrebbe chiamarsi ‘TLDR’, acronimo in lingua inglese che significa “troppo lungo, non ho letto”, e dovrebbe poter essere usato anche per fornire una sintesi vocale delle notizie.
Nel corso della riunione Schroepfer avrebbe parlato anche di altre iniziative per il futuro, tra cui un traduttore universale, un social network in realtà virtuale chiamato Horizon e popolato da avatar, e un sensore neurale in grado di leggere e tradurre in azione i comandi impartiti con la mente.

Mark Zuckerberg (Foto Ansa – EPA/Alejandro Bolivar)

La seconda novità riguarda il mondo dei video, con la creazione di Super, un nuovo strumento che permetterà agli utenti di interagire, a pagamento, con creatori di contenuti o celebrità durante una trasmissione in diretta. Secondo Bloomberg, il nuovo progetto ricorda Cameo, l’app lanciata da Google in cui le celebrities pubblicano video-risposte alle domande dei fan o mandano, sempre dietro pagamento, videomessaggi personalizzati. Nel caso di Facebook, con Super gli utenti potrebbero acquistare regali digitali o pagare creatori dei contenuti e vip per “apparire” accanto a loro durante un live streaming e fare domande o selfie. Durante la diretta, i primi potranno anche vendere prodotti. Super è in fase di sviluppo in un team di sperimentazione di nuovi prodotti di Facebook, la società lo starebbe dunque testando internamente.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Juve, Real e Barcellona replicano alla Uefa:  Superlega avrà luogo quando sarà riconosciuta

Juve, Real e Barcellona replicano alla Uefa: Superlega avrà luogo quando sarà riconosciuta

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Repubblica rivoluziona il lavoro in redazione. Dal 10 maggio spostato la mattina l’asse del giornale. Stop a “pigri automatismi”

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa

Superlega. Accordo tra Uefa e 9 club per il reintegro. Juve, Real Madrid e Barça deferiti. Ceferin: club hanno riconosciuto loro colpa