Sessismo e tv. Le conduttrici del NY1 trovano un accordo col canale che le vuole sostituire con colleghe più giovani

Cinque conduttrici della rete tv via cavo newyorkese NY1 hanno accettato di dimettersi dopo aver raggiunto un accordo extragiudiziario con l’emittente che le voleva alla porta per sostituirle con colleghe più giovani e di minore esperienza. L’accordo di Capodanno chiude un’azione legale di mesi in cui le cinque anchor avevano accusato NY1 di averle trattate come “merce scaduta”.


Tra le cinque conduttrici – eta’ compresa tra i 40 e i 61 anni – c’è Roma Torre, la prima assunta nel 1992 dal canale che trasmette 24 ore su 24 notizie su New York. “Il 2020 è stato un anno di perdite, ed eccone un altra”, ha commentato su Twitter il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Nasce Gedi Watch, magazine digitale che racconta storie, personaggi e territori. E con lui al via le dirette web Gedi Watch Live

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Pirateria online. Mediaset vince causa contro Dailymotion (Vivendi) e Veoh. Risarcimento milionario. “Tutelato il lavoro degli editori”

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..

Lega Serie A, la spartizione politica che quasi faceva saltare l’operazione fondi. Le manovre di Lotito e l’attesa per Dal Pino. E via Rosellini..