Amazon compra la startup di podcast Wondery e punta sull’offerta di contenuti audio

Condividi

Non si ferma la corsa all’espansione di Amazon che ha annunciato di aver acquisito la start-up di podcast Wondery. L’ultima mossa del colosso dell’e-commerce statunitense per rafforzare le proprie offerte audio. 

La società di Jeff Bezos, come riporta una nota di Dowjones, non ha reso noto il prezzo di acquisto, ma secondo indiscrezioni del Wall Street Journal la cifra potrebbe attribuire a Wondery un valore di oltre 300 milioni di dollari. 

Fondata nel 2016, Wondery è una delle diverse start-up del settore audio che sono fiorite negli ultimi anni grazie all’interesse degli inserzionisti e degli utenti per il mondo dei podcast. Nello specifico Wondery è nota per i suoi podcast grintosi e basati sulla narrativa che applicano il sound cinematografico alle storie di saggistica. 

Secondo Amazon, l’acquisizione permetterà alla società di ampliare la propria offerta podcast. Il colosso e-commerce ha aggiunto che i contenuti della start-up continueranno a essere disponibili per gli utenti su un’ampia gamma di piattaforme gratuitamente, una volta completato l’accordo, e che Wondery entrerà a far parte di Amazon Music, la divisione della società che offre podcast e servizi di streaming musicale. 

Diverse altre startup di podcast sono state acquisite negli ultimi anni poiché le società di tecnologia, radio e notizie sono alla ricerca di nuovi ascoltatori.