Assalto al Congresso Usa: i rivoltosi pro-Trump distruggono le postazione dei giornalisti

Alcuni fra i sostenitori di Trump che hanno preso parte all’assalto al Campidoglio hanno distrutto le apparecchiature dei media fuori dalla sede del Congresso. Migliaia di manifestanti si erano riuniti a Washington per protestare contro i risultati delle elezioni presidenziali del 2020. Il Congresso avrebbe dovuto certificare l’elezione di Joe Biden come presidente il 6 gennaio, ma è stato costretto a ritirarsi quando i rivoltosi hanno preso d’assalto l’edificio. (Testo Repubblica.tv)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Video correlati

Online il video del Garante della privacy dedicato al valore dei dati personali e all’importanza di proteggerli Online il video del Garante della privacy dedicato al valore dei dati personali e all’importanza di proteggerli

Online il video del Garante della privacy dedicato al valore dei dati personali e all’importanza di proteggerli

On air lo spot sull’impegno dedicato all’inclusione digitale della Direzione Rai per il Sociale On air lo spot sull’impegno dedicato all’inclusione digitale della Direzione Rai per il Sociale

On air lo spot sull’impegno dedicato all’inclusione digitale della Direzione Rai per il Sociale

Parata di star dello spettacolo per l’insediamento di Biden. Tom Hanks gran cerimoniere, da Bruce Springsteen a Katy Perry Parata di star dello spettacolo per l’insediamento di Biden. Tom Hanks gran cerimoniere, da Bruce Springsteen a Katy Perry

Parata di star dello spettacolo per l’insediamento di Biden. Tom Hanks gran cerimoniere, da Bruce Springsteen a Katy Perry