USA, Twitter chiude 70mila account legati a cospirazionisti di QAnon. “Condividono contenuti pericolosi e teorie sul complotto”

Twitter ha annunciato “la sospensione permanente” di 70mila account legato ai cospirazionisti di QAnon, per impedire loro di usare il social a fini violenti, come è avvenuto in occasione dei disordini di Washington mercoledì scorso.

Jack Dorsey (Foto ANSA – EPA/JIM LO SCALZO)

“Questi account – ha giustificato la sua decisione Twitter in un comunicato – condividono contenuti pericolosi, associati a QAnon. Erano essenzialmente consacrati alla propagazione di teorie sul complotto”.
I cospirazionisti, grandi sostenitori di Donald Trump, sostengono, riporta Adnkronos, che il presidente americano sia alla testa di una battaglia contro una rete internazionale di pedofili che sarebbe guidata da Hillary Clinton e Barack Obama.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Endemol Shine Italy cede le quote di maggioranza in Yam112003 ai manager Corbetta (ceo), Bianchi, Pianca e Tousco

Endemol Shine Italy cede le quote di maggioranza in Yam112003 ai manager Corbetta (ceo), Bianchi, Pianca e Tousco

Chiesa sempre più social: una parrocchia su due ha Facebook; WhatsApp e Telegram i più gettonati per parlare ai fedeli

Chiesa sempre più social: una parrocchia su due ha Facebook; WhatsApp e Telegram i più gettonati per parlare ai fedeli

Nessuna censura per Osho, Facebook riattiva la pagina satirica. Federico Palmaroli: equivoco sul soprannome

Nessuna censura per Osho, Facebook riattiva la pagina satirica. Federico Palmaroli: equivoco sul soprannome