Osservatorio Italiano Esports lancia il Centro Studi Nazionale. Raccoglierà dati e statistiche aggiornate sul mondo del gaming

Condividi

L’Osservatorio Italiano Esports lancia il primo Centro Studi Nazionale con i dati e le statistiche più aggiornate sul mercato dei videogiochi competitivi e del gaming.  Il Centro Studi, infatti, raccoglierà tutti i dati raccolti e sviluppati con il supporto dei monitoring partner dell’OIES, che saranno messi a disposizione anche agli esterni al network dei membri, con modalità convenzionate.

Enrico Gelfi e Luigi Caputo

Nel corso del 2020, si legge in un comunicato, l’OIES ha fornito ai suoi membri i dati e le statistiche più aggiornate sul settore, posizionandosi come il principale ente italiano in cui reperire le informazioni sull’andamento del mercato degli Esports e del gaming.

 

Nel corso del 2021 l’OIES si impegnerà a diffondere nuovi dati e ricerche attraverso il suo Centro Studi, che verranno forniti integralmente in esclusiva ai membri del suo network, e in forma convenzionata agli esterni. L’Osservatorio quindi metterà a sistema in modo permanente e continuativo tutto il valore prodotto, identificandosi come il principale player per la conoscenza del settore in Italia.

Il Centro Studi Nazionale sugli Esports sarà anche un progetto open source e partecipativo. Enti, professionisti, studenti e chiunque abbia svolto un lavoro di ricerca su questo tema potrà candidarlo e
metterlo a disposizione della community. In questo modo, l’OIES darà alle migliori energie positive del
Paese la possibilità di contribuire concretamente alla maggiore conoscenza, e quindi allo sviluppo del
settore.

Per crescere come negli altri Paesi del mondo, il mercato italiano degli Esports ha bisogno di maggiore cultura sulle opportunità di business connesse, soprattutto verso aziende e investitori. L’impegno
dell’Osservatorio in questo senso serve proprio per creare le condizioni per una crescita del volume d’affari anche in Italia.

“Il Centro Studi Nazionale Esports è la prima iniziativa in Italia che mette a sistema tutti i dati più aggiornati disponibili – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, co-fondatori dell’OIES – È un progetto di estremo valore, perché ad oggi non esistono report che fotografano il settore in modo continuativo ed aggiornato. Il Centro Studi dell’OIES si occuperà anche di trend e aspetti di comunicazione, diventando lo strumento di conoscenza più completo a disposizione in Italia. Questa sarà una delle iniziative che l’Osservatorio metterà in campo nel corso del 2021 per continuare nella sua missione di essere il principale acceleratore della crescita del settore”.