Il New York Times online compie 25 anni. L’edizione digitale del quotidiano fu lanciata il 22 gennaio 1996

Il New York Times online compie 25 anni e celebra sugli allori dei risultati finanziari che certificano il sorpasso lo scorso anno dei proventi digitali su quelli dell’edizione cartacea.

L’indirizzo www.nytimes.com debuttò il 22 gennaio 1996, annunciato dalla “Vecchia Signora in Grigio” senza particolare fanfara con un articoletto di tre colonne a pagina 7 in basso della quarta sezione.

La sede del New York Times (foto Primaonline.it)

“Da oggi offriamo giornalmente ai lettori sulla World Wide Web immediato accesso alla maggior parte dei contenuti del giornale”, si leggeva nel breve annuncio che, tenendo a battesimo “The New York Times on the Web”, ne precisava il ruolo come “parte di una strategia per allargare il pubblico e creare opportunità per l’azienda nell’industria dei media elettronici”.

Come riporta l’Ansa, il Times, aveva auspicato all’epoca l’articolo, “spera di diventare un fornitore primario di informazione nell’era digitale”. Speranze tradotte progressivamente in realtà nel corso degli anni. Nel 2020, per la prima volta, i profitti dell’edizione digitale del quotidiano avevano battuto quelli della versione cartacea. Nel trimestre che si era chiuso in giugno il quotidiano della famiglia Sulzberger aveva aggiunto 669 mila nuovi abbonamenti online, tra 176 mila dei quali ad altri prodotti digitali che non siano le news tra cui ricette di cucina, cruciverba e audio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

CHI FA CHE COSA per reagire alla crisi sociale da Covid-19

Editori Ue vs Google: non vendere pubblicità basata su tracciamento utenti sconvolgerà business della stampa e favorirà monopolio dati

Editori Ue vs Google: non vendere pubblicità basata su tracciamento utenti sconvolgerà business della stampa e favorirà monopolio dati

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga

Sanremo 3° serata: giù anche i duetti. Festival fighetto? Ama e Fiore resistono sul pubblico abbiente. Classe mediobassa in fuga