- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Fedele Usai entra nel mondo della produzione audiovisiva come ad di Tenderstories

Finalmente svelato cosa farà Fedele Usai, ex amministratore di Conde Nast che ha lasciato a fine dicembre. Usai entra a far parte come amministratore delegato di Tenderstories, nuovo nome di Tendercapital Productions, società specializzata nella creazione di contenuti originali e nella produzione audiovisiva, balzata agli onori della cronaca per aver presentato lo scorso anno alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ‘ Padrenostro’, film che è valso all’attore Pierfrancesco Favino la Coppa Volpi per la miglior Interpretazione maschile. Di Tenderstories che è controllata dal fondo statunitense Tendercapital, cui è amministratore delegato Moreno Zani, Chairman, fa gia parte da novembre, come Direttore Editoriale e Vicepresidente Esecutivo per l’Italia, Malcom Pagani, ex vice direttore di Vanity Fair e grande conoscitore del mondo del cinema.

 

 

[1]

Fedele Usai

Fedele Usai, è un manager che oltre i nove anni passati nel gruppo editoriale multinazionale, ha avuto una variegata esperienza nel mondo della comunicazione: iniziata in BGS, poi in Bates, Leo Burnett e come ad dal 2009 di TBWA, dopo due anni fondamentali in FIAT, chiamato da Sergio Marchionne, per la responsabilità della comunicazione del brand FIAT a livello mondiale.

“Ho deciso di intraprendere questa nuova avventura in un ambito che oggi e negli anni a venire sarà sempre più sfidante” spiega Usai. “Tenderstories si candida a diventare un player di riferimento nel mercato dei contenuti di qualità con una vocazione internazionale. Sono sicuro che ci sarà molto da fare”.
Moreno Zani, Chairman di Tendercapital, è “entusiasta dell’arrivo di Usai che completa la squadra di Tenderstories. La sua consolidata esperienza in ambito media ed i grandi risultati da lui raggiunti lo rendono la persona ideale per guidare Tenderstories nel suo percorso di sviluppo strategico”.