Edizione online per la Scuola per librai: dati e interventi sullo Stato del libro in Europa

Inevitabilmente sarà un’edizione diversa da tutte le altre, ma anche quest’anno il Seminario della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri non salta l’appuntamento di fine gennaio che si tiene da 37 anni. “Quest’anno non possiamo ritrovarci come sempre con gli allievi librai nelle aule della Fondazione Cini a Venezia”, spiega Stefano Mauri, presidente e ad del Gruppo editoriale Mauri Spagnol. “Abbiamo dunque cercato di fare di necessità virtù organizzando un convegno internazionale sullo stato del libro dopo questo anno contrassegnato da uno choc mondiale senza precedenti che ha però dimostrato la resilienza del libro, quantomeno rispetto a tanti altri beni”.

Achille Mauri

Il Seminario si svolgerà in diretta online ( www.scuolalibraiuem.it ) venerdì 29 gennaio, dalle 10 alle 13, e avrà come tema ‘Lo stato del libro in Europa’. Ad aprire i lavori sarà il presidente della Fondazione, Achille
Mauri; seguiranno l’assegnazione del quindicesimo Premio per Librai Luciano e Silvana Mauri alla Libreria Il Trittico di Milano di Pietro Linzalone, e della seconda Borsa di lavoro Nick Perren a Ilaria Marinelli della Libreria Centofiori di Milano.

Alle 10.15 sono previsti l’analisi di Angelo Tantazzi (Prometeia) sul tema ‘Proiezioni per il 2021: dove va la
spesa delle famiglie italiane?’ e gli interventi, moderati da Giovanna Zucconi, di Paolo Ambrosini (Associazione Librai Italiani) e Ricardo Franco Levi (Associazione Italiana Editori) su ‘Il mercato del libro italiano e internazionale’. In questa occasione verranno presentati i dati dell’Aie sul mercato del libro e della lettura nel 2020. Il presidente Levi li ha in parte anticipati nei giorni scorsi, confermando la
ripresa del mercato a partire da luglio e ipotizzando una possibile chiusura dell’anno agli stessi livelli di venidta del 2019 per quanto riguarda l’editoria varia.

Alle 11 si terrà la tavola rotonda, moderata da Alberto Ottieri (Messaggerie Italiane), ‘La libreria come bene essenziale: scenari e prospettive per il futuro’, alla quale interverranno Michael Busch (Thalia), James Daunt (Waterstones e Barnes & Noble), Alberto Rivolta (Feltrinelli), Ewa Szmidt-Belcarz (Empik Group).

Alle 12 sarà la volta del confronto sul tema ‘Solido come una roccia. Il libro nella pandemia’ tra Jesús Badenes (Grupo Planeta), Siv Bublitz (S. Fischer Verlag), Stefano Mauri (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) e Arnaud Nourry (Hachette Livre). Modera Porter Anderson (Publishing Perspectives).

Per il 2021 la Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri ha avviato un progetto di didattica online in
collaborazione con Susanna Sancassani, docente del Politecnico di Milano e responsabile del servizio Metid (Metodi e Tecnologie Innovative per la Didattica).
L’obiettivo è supportare i formatori e i coordinatori della didattica della Scuola nella progettazione di una modalità di formazione online e ibrida, che possa essere di aiuto ai librai, in particolare quelli indipendenti, nella progettazione e nella trasformazione della propria attività a partire da ciascun aspetto trattato nei corsi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE (Comscore). A maggio vince lo sport sul digitale, preludio a un’estate ricca di eventi. Citynews sempre in vetta 

TOP 100 INFORMAZIONE ONLINE (Comscore). A maggio vince lo sport sul digitale, preludio a un’estate ricca di eventi. Citynews sempre in vetta 

Apre a Cagliari la prima biblioteca italiana in un aeroporto, con l’aiuto di molte case editrici: 1.600 volumi a disposizione dei passeggeri

Apre a Cagliari la prima biblioteca italiana in un aeroporto, con l’aiuto di molte case editrici: 1.600 volumi a disposizione dei passeggeri

Garante Privacy: per proteggere nostri dati in arrivo due regolamenti Ue; serve trasparenza negli algoritmi di intelligenza artificiale

Garante Privacy: per proteggere nostri dati in arrivo due regolamenti Ue; serve trasparenza negli algoritmi di intelligenza artificiale