Andrea Orcel verso la carica di ceo di Unicredit, sciolto il nodo per il posto lasciato da Mustier. Oggi il Cda

Si scioglie il nodo sul nuovo ceo di Unicredit e si va verso la nomina di Andrea Orcel al posto lasciato da Jean Pierre Mustier lo scorso novembre. Lo ha appreso Ansa da fonti finanziarie e oggi è in programma il Cda dell’azienda per indicare Orcel, banchiere d’affari molto stimato sul mercato, alla nuova carica.

Dopo che è trapelata la notizia, Unicredit ha festeggiato in Borsa. Il titolo ieri ha chiuso la seduta in rialzo del 4,45% a 7,75 euro.

            

Ad Orcel, romano, studi alla Sapienza e banchiere d’affari di razza con trascorsi prima in Merrill Lynch poi in Ubs, mancava solo l’approdo alla guida di un grande gruppo bancario. Ci aveva provato il Santander che a settembre del 2018 ne aveva annunciato l’ingresso come ad. Una nomina che poi dopo pochi mesi è saltata.

Orcel nel tempo è sempre stato molto vicino a Unicredit avendo seguito nella sua veste di banker più di un dossier, primo tra tutti l’integrazione tra Unicredito e Credito Italiano che ha dato vita proprio al gruppo di Piazza Gae Aulenti.

Unicredit Tower (Foto: ANSA / MATTEO BAZZI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa