Vivendi non si ferma e si prepara alla scalata a Prisa, primo gruppo editoriale spagnolo. Rumors dicono che punti al 20%

Vivendi sarebbe pronta a scalare Prisa, il primo gruppo editoriale spagnolo. Secondo indiscrezioni di El Confidential il gruppo che fa capo a Vincent Bollorè avrebbe chiesto al governo spagnolo il permesso di aumentare la sua partecipazione oltre il 10% ma punterebbe a raggiungere il 20 per cento. Come riporta Ansa, in Borsa i titoli  Prisa con una fiammata hanno toccato in avvio di seduta un rialzo del 3% e ora salgono dell’1,05% a 0,96 euro. Vivendi a Parigi invece cede lo 0,4% a 26,02 euro.

Vincent Bollorè, presidente di Vivendi (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio.  Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio. Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”