Domizia De Rosa, presidente di Women in Film, Television & Media Italia

A seguito delle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali tenutesi il 26 gennaio 2021 si è insediato il nuovo consiglio direttivo di Women in Film, Television & Media Italia (WiFT&M), l’associazione no-profit oggi presente in 40 paesi del mondo nata nel 1973 negli USA e arrivata in Italia nel 2018, che ha come obiettivo promuovere la parità di genere nell’industria dell’audiovisivo e dei media in genere incoraggiando una più adeguata e positiva rappresentazione della donna nei contenuti che tale industria produce.

Domizia De Rosa

A presiedere l’Associazione per il prossimo triennio, riporta un comunicato, sarà Domizia De Rosa (già Executive Director, Television per Warner Bros. Entertainment Italia) coadiuvata dalla Vice Presidente Astrid de Berardinis (Vice President, TV Distribution di ViacomCBS).

Con loro, nel consiglio direttivo siederanno Carlotta Cerquetti (Regista e Filmmaker) che assume il ruolo di Segretaria; Margherita Chiti (Head of International Affairs di Palomar Produzioni); Nicoletta De’ Vecchi (TV, Media e Film executive); Kissy Dugan (Produttrice, Piramide Productions); Maria Grazia Li Bergoli (Marketing specialist); Roberta Mozzati (Responsabile amministrativa di Memo Films) che viene confermata nel ruolo di Tesoriera e Federica Nicchiarelli (Counsellor).

La socia Avvocata Giuliana Aliberti assume il ruolo di Responsabile Legale. Alle socie Marta Bertolini e Maria Theresia Braun rispettivamente i ruoli di Responsabile Comunicazione e Responsabile Marketing.
Diverse le iniziative che vedranno coinvolta l’associazione nei prossimi mesi, tra queste la produzione di pillole di e-learning volte a combattere gli stereotipi di genere e i pregiudizi inconsapevoli; la redazione di un codice etico in tema di prevenzione delle molestie sul luogo di lavoro e la collaborazione con UNITA (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo).

Nel ringraziare per la fiducia e l’onore accordati, la neo presidente Domizia De Rosa ha dichiarato: “Fare rete e collegare reti è la prima ragion d’essere della nostra associazione. Lavoreremo quindi al potenziamento del nostro network interno e ci impegneremo per la crescita di quello esterno con associazioni affini, aziende e istituzioni. Lavoreremo inoltre per moltiplicare gli scambi e le opportunità all’interno della famiglia internazionale di Women in Film, Televisione & Media, cosa che ci aiuterà ulteriormente a cogliere e anticipare le evoluzioni del mercato. Continueremo a lavorare con i festival di riferimento, a partire dalla Biennale e daremo priorità alle attività di formazione senza mai dimenticare le ragioni che hanno dato vita alla nostra associazione ovvero la lotta alla disparità di genere in tutte le sue forme, dalle quelle retributive alla rappresentanza, dalla narrazione alla rappresentazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Daniela Schnellinger, nuovo direttore generale strategy di Next 14

Daniela Schnellinger, nuovo direttore generale strategy di Next 14

Xiaoyan Hua-Schwab direttrice della comunicazione di Dacia e Lada

Xiaoyan Hua-Schwab direttrice della comunicazione di Dacia e Lada

Angela Conte nominata cmo di Buzzoole

Angela Conte nominata cmo di Buzzoole