Sky punta forte sullo smartworking. L’azienda pronta a lasciare uno dei tre palazzi della sede milanese

Sky starebbe lavorando a una razionalizzazione degli spazi di lavoro, e sarebbe pronta a lasciare uno dei palazzi della sua sede, nel quartiere Santa Giulia alle porte di Milano.

Maximo Ibarra

Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, ci sarebbero discussioni in corso fra la media company di casa Comcast e Lendlease, gruppo multinazionale del real estate, con sede a Sydney, in Australia e proprietaria di quei palazzi sedi dell’emittente.

L’emergenza Coronavirus, riporta Calcio e Finanza, ha spinto l’azienda a puntare maggiormente su soluzioni di smartworking e hybrid working. In questo quadro il piano sarebbe ora di lasciare uno dei tre palazzi, al momento occupato al 25%, razionalizzando così spazi e costi a seguito della modalità di lavoro da remoto implementata da Sky.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa