Discovery ufficializza la nomina di Massimo Ghedini nel nuovo ruolo di Vice President AdSales

Dopo l’anticipazione di Primaonline, arriva la conferma ufficiale. Discovery Italia annuncia la nomina di Massimo Ghedini nel nuovo ruolo di Vice President AdSales. Ghedini, che nel suo nuovo incarico risponderà a Fabrizio Piscopo, General Manager di Discovery Media – la concessionaria di pubblicità del gruppo – avrà la responsabilità delle direzioni Clienti, Centri Media e Agenzie, Innovative Brand Solutions, Kids e Digital.
La nomina di Massimo Ghedini sarà effettiva a partire dal 1 febbraio 2021.

Massimo Ghedini

Alessandro Araimo, Amministratore Delegato Discovery Italia: “Fabrizio e Massimo sono due fuoriclasse del mondo dell’advertising e non posso essere più felice di averli in azienda e al mio fianco in questo momento così delicato per il mercato nel suo complesso. Fabrizio ha preso la guida di Discovery Media in un momento estremamente difficile per il settore pubblicitario italiano e l’ha guidata brillantemente fuori dalla crisi del 2020, rafforzandone nel contempo la presa sui clienti. Nel 2021 sono certo che raccoglierà i frutti di questo grande lavoro per poi passare il testimone, a fine 2021, a Massimo e assumere un nuovo ruolo in azienda. Massimo avrà quest’anno il tempo di conoscere la struttura di Discovery Media, contribuire al recupero che tutti noi ci attendiamo e identificare le potenzialità ancora inespresse dell’offerta Discovery, per poi poter continuare il nostro percorso di crescita negli anni a venire”. “Un grande in bocca al lupo ad entrambi per questo 2021 che sicuramente presenta ancora molte incognite, ma sperabilmente più luci in prospettiva di quante ombre ha presentato l’anno passato”.

Massimo Ghedini ha una trentennale esperienza nel mondo della pubblicità: nei primi anni 90 inizia la sua carriera in Publitalia dove rimane fino al 2001 quando entra in Manzoni con un ruolo dirigenziale. Rimane nella concessionaria dell’allora Gruppo Espresso per 5 anni arrivando a ricoprire la carica di direttore di business unit, quindi, nel 2006, passa in Rcs Pubblicità come direttore commerciale. Nel 2009 il ritorno in Manzoni dove svolge diverse funzioni al vertice della concessionaria fino a diventarne nel 2012 Ammininistratore Delegato, ruolo che mantiene fino alla fine del 2020. È laureato in Economia e Commercio e ha conseguito un Executive MBA presso la Bologna Business School, di cui è anche membro dell’Advisory Board.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa