Tim in Brasile rafforza l’alleanza telco-finance con la banca digitale C6: opzione su 1,4% per entrare nel capitale 

L’alleanza telco-finance stretta da Tim a marzo scorso con Banco C6 si rafforza. Tim ha un’opzione per entrare nel capitale della banca brasiliana con i conti digitali con una quota di circa l’1,4 per cento. A seguito del raggiungimento, nel mese di dicembre 2020, degli obiettivi concordati, “ha ottenuto un ‘bonus di sottoscrizione’ che sarà esercitato quando il management della società riterrà più opportuno” spiega una nota.

La sede di Tim a Rozzano (Milano) (Foto Ansa / Matteo Bazzi)

I Bonus di sottoscrizione, precisa una nota, attribuiranno a Tim, quando esercitati, una posizione di minoranza senza controllo o influenza notevole sulla gestione di C6.

Come riporta Ansa, la banca digitale C6ha avuto, sottolinea una nota del gruppo di tlc, “una crescita eccezionale in Brasile, essendo l’istituto che è cresciuto di più nel terzo trimestre del 2020, superando più di 4 milioni di conti aperti fino a novembre”. La Banca ha circa 5,3 miliardi di reais in attività totali e negozia nella sua piattaforma di pagamento più di 1,5 miliardi di reais al mese.

“In meno di un anno – calcola Tim – la partnership ha generato un numero significativo di conti aperti attraverso le offerte combinate di telecomunicazioni e servizi finanziari, che rafforza il rapporto con risultati significativi e conferma il carattere innovativo e centrato della convenienza per il cliente”. L’alleanza con la banca digitale creata dagli ex soci del BTG Pactual, Marcelo Kalim (presidente della nuova banca) e Carlos Fonseca era nata a marzo come alleanza commerciale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> Venerdì 26 e Sabato 27 febbraio </strong> Carlucci saluta Signorini. De Filippi mette in riga Ottilie Faber-Castell

Venerdì 26 e Sabato 27 febbraio Carlucci saluta Signorini. De Filippi mette in riga Ottilie Faber-Castell

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio.  Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio. Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)