Luca Brandi, EMEA channel director di FireEye

FireEye, Inc., l’intelligence led security company, nomina Luca Brandi EMEA Channel Director. Il Manager, con all’attivo oltre 30 anni di esperienza maturata nelle vendite di canale in aziende multinazionali del settore IT, è in FireEye da sei anni.

Luca Brandi

Nel 2015, riporta una nota, inizia come Distribution Manager per i mercati emergenti, con l’obiettivo di pianificare una catena di business efficiente e coordinare i partner di canale. Successivamente, dal 2018 al 2020, ha gestito le attività del Sud Europa con il ruolo di Channel & Territory Manager.

“La strategia di canale sarà la chiave per il successo nel 2021. Il mercato della sicurezza informatica è affollato di soluzioni e servizi e questo rende difficile il lavoro dei partner che soffrono di limitata differenziazione e puntano a un miglioramento dei margini e alla fidelizzazione dei propri clienti”, dichiara Luca Brandi. “Il messaggio che vogliamo portare avanti in FireEye, e che rappresenta uno dei miei compiti principali in questo stimolante nuovo ruolo, è che una buona collaborazione tra noi e il partner fa progredire tutto il business della sicurezza informatica, a beneficio dell’intero settore. FireEye può offrire un’esperienza unica e integrata grazie alla propria suite di soluzioni complete e innovative, che permettono al partner di implementare servizi di sicurezza gestiti. Sono molto soddisfatto di questa nuova opportunità per l’area EMEA, ed è mio obiettivo primario sottolineare l’importanza di affidarsi a un brand come FireEye in grado di fornire, non solo soluzioni service-led ma anche programmi di partnership ad alta profittabilità e modulari, basati sulle specifiche esigenze regionali e nazionali di canale”.

Rispetto all’anno precedente, nel corso del 2020 il “fatturato incrementale del partner” nell’area EMEA è cresciuto del 17%. Inoltre, il numero di nuovi clienti provenienti direttamente dal canale ha raggiunto il + 20%. FireEye ha rilevato, in aggiunta, grande interesse da parte dei partner verso soluzioni emergenti come MSV (Mandiant Security Validation) e MATI (Mandiant Advantage Threat Intelligence): la Threat Intelligence come opportunità vendor-agnostic e service-led.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ferdinando Giugliano scelto da Mario Draghi come consulente per i media

Ferdinando Giugliano scelto da Mario Draghi come consulente per i media

Marco De Bernardin, country manager di Kroll

Marco De Bernardin, country manager di Kroll

Tony Beller nominato Channel Chief 2021 da CRN

Tony Beller nominato Channel Chief 2021 da CRN