La denuncia degli utenti: la Cina oscura alcune “room” su Clubhouse

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Il giudice: Apple dia ai genitori l’eredità digitale del figlio. Per la prima volta in Italia il Tribunale civile di Milano ordina in via cautelare d’urgenza a Apple di fornire ai genitori di un ragazzo, morto in un incidente stradale un anno fa, il recupero dai suoi account dei contenuti digitali del figlio, persi sul telefonino distrutto nello scontro ma sincronizzati online.

Giovani online anche 24 ore. In periodo di lockdown i giovanissimi sembrano aver raddoppiato il loro attaccamento al web e alla connessione. È il dato emerge da uno studio condotto su oltre 10 mila ragazzi (solo nel 2020) di età compresa tra i 12 e i 16 anni condotta dall’Osservatorio scientifico della no­-profit “Social  Warning -­ Movimento etico digitale”. Il 22% degli adolescenti è connesso 24 ore su 24. Il 39%, poi, naviga senza alcun limite da parte della famiglia, che nel 70% dei casi non vigila.

Internet: Telefono Azzurro lancia #AgeVerification. Telefono Azzurro lancia la call to atcion #AgeVerification aperta a tutti: istituzioni, aziende tecnologiche, studiosi e società civile “perché tutti siamo chiamati a collaborare per rendere la rete un posto più sicuro per i nostri ragazzi”. Per rafforzare l’azione di tutela nei confronti dei più piccoli, Telefono Azzurro insieme al Garante per la privacy avvierà sulle tv nazionali una campagna di sensibilizzazione con l’obiettivo di richiamare i genitori a svolgere un ruolo attivo di vigilanza e a prestare particolare attenzione al momento in cui verrà richiesto ai figli di indicare la loro età per accedere alle piattaforme social.

Reddit raddoppia il valore a 6 miliardi. Reddit cerca e trova nuovi finanziamenti, ad una valutazione raddoppiata in due anni a sei miliardi di dollari. Il social media ha raccolto 250 milioni da una cordata guidata dal venture capital Vy Capital. Altri grandi investitori nella società di San Francisco sono già Andreessen Horowitz e Tecent.

Pechino censura la app di chat vocale Clubhouse. Lunedì pomeriggio molti utenti cinesi, da Pechino a Shenzhen, hanno segnalato che le loro chat -­ alcune delle quali incentrate sulla situazione dei musulmani uiguri o sulle proteste di Piazza Tiananmen del 1989 -­ sono state disconnesse a metà della conversazione e sostituite da un messaggio di errore. Molti utenti di Clubhouse in Cina avevano preannunciato una repressione dell’app nella settimana.

L’Ue studia il sistema australiano per far pagare le news ai Big Tech. Il Parlamento europeo – scrive il Corriere – sta valutando gli strumenti per dare agli editori un peso contrattuale maggiore, per farsi pagare le notizie, nei confronti dei Big Tech come Google e Facebook, prendendo a esempio quello che sta facendo in merito l’Australia.

Facebook News al debuto nel Regno Unito. Il portale di notizie di qualità aggregate sulle pagine del social network sbarca in Europa. Dopo gli Stati Uniti, la funzione che permette di generare sul proprio profilo una selezione personalizzata di news è da qualche giorno operativa anche nel Regno Unito. Il servizio potrebbe essere presto disponibile anche in Francia e Germania. All’iniziativa hanno aderito i più grandi gruppi editoriali britannici e centinaia di piccoli editori locali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio.  Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio. Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”