E dopo la notizia dell’arresto di Springsteen per guida in stato di ebbrezza, Jeep blocca lo spot col Boss protagonista

Stellantis, la casa madre di Jeep, ha annunciato il ritiro temporaneo dello spot con protagonista Bruce Springsteen, poche ore dopo la notizia che il rocker era stato arrestato lo scorso novembre per guida in stato di ebbrezza. “Sarebbe inappropriato commentare i dettagli di una questione di cui abbiamo solo letto e che non possiamo confermare. Ma è anche corretto mettere in stand-by lo spot fino a quando non saranno accertati i fatti”, ha detto un portavoce della Jeep, come riporta Agi.

Bruce Springsteen (foto YouTube)

“Il messaggio di comunità e unità è più attuale che mai – ha aggiunto riferendosi allo spot – come il messaggio che bere e guidare non può mai essere giustificato”. Springsteen è stato arrestato il 14 novembre nella Gateway National Recreation Area, situata nella città di Sandy Hook, nel New Jersey, come confermato da vari media. La polizia ha intentato tre capi d’accusa contro la star: guida spericolata, consumo di alcolici in una zona chiusa al pubblico e guida in stato di ebbrezza. L’artista dovrà comparire in tribunale nelle prossime settimane per affrontare le accuse.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio.  Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio. Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”