Categories: Prima pagina

Fastweb elimina la timbratura del cartellino: Fiducia ai dipendenti e organizzazione flessibile

Un gesto simbolico che rappresenta da anni la quintessenza del rapporto del dipendente con il proprio posto di lavoro: timbrare il cartellino, una, due, a volte anche quattro volte al giorno per certificare la propria presenza in ufficio, sinonimo e misuratore tradizionale della “produttività”.

Alberto Calcagno

Fastweb, dopo aver esteso fino a 5 giorni a settimana la possibilità per tutti i dipendenti di lavorare da remoto, compie un ulteriore passo nel rovesciamento dello schema tradizionale di lavoro, basato sul controllo e sulla presenza fisica sul posto di lavoro.

Dal mese di febbraio, viene eliminata la timbratura fisica in entrata e in uscita, sostituita con un sistema automatico che attribuisce ad ogni dipendente la presenza e affida a quest’ultimo la responsabilità di certificare eventuali scostamenti, ad esempio la fruizione di ferie o di permessi.

“Quando tutto cambia anche l’approccio organizzativo del lavoro è chiamato a cambiare, innovare, trasformarsi e adattarsi, cogliendo le opportunità di crescita nascoste in questi mesi difficili” sottolinea Matteo Melchiorri, Chief Human Capital Officer di Fastweb. “L’eliminazione della timbratura è un’ulteriore e concreta prova di quanto la cultura aziendale che alimentiamo in Fastweb si concretizzi in una rivoluzione culturale basata sulla centralità della persona, e in un modo di lavorare e di vivere l’azienda fondato su fiducia, responsabilità ed il perseguimento di obiettivi, elementi che diventano preponderanti rispetto a qualsiasi altro indicatore”.

Roberto Borghi

Recent Posts

Social Media Monitoring: Mimesi lancia il nuovo servizio integrato con la piattaforma Brandwatch

Intelligenza artificiale, bot, algoritmi. La nostra società sta vivendo una vera e propria rivoluzione digitale…

56 minuti ago

Farneti a Gedi come responsabile di D e direttore hub Moda e beauty

Punti chiave Farneti entra in Gedi con un doppio ruoloSimona Movilia condirettriceLe reazioni della redazioneModa…

2 ore ago

Zuckerberg vuole cambiare nome al gruppo Facebook

Facebook diventerebbe uno dei tanti prodotti controllati dalla società madre a cui fanno già capo…

3 ore ago

Digital Market Act, gli editori europei: cambiare testo per arginare le big web

No al Digital Market Act. E' la richiesta che le associazioni degli editori europei di…

3 ore ago

Diritto d’autore, un altro passo avanti. Ora Governo deve approvare il testo definitivo

Concluso l'iter per l'approvazione del parere dalle Commissioni congiunte Giustizia e Comunicazioni del Senato

3 ore ago

Effetto Newcastle sulla Premier League: club contro le sponsorizzazioni ‘in casa’

Arriva un divieto temporaneo per impedire accordi con società legate alle proprietà delle squadre. Coinvolto…

4 ore ago