Usa, il presidente Biden chiede di sospendere il divieto per la piattaforma cinese WeChat voluto da Trump

Condividi

L’amministrazione Biden ha chiesto a una corte di appello federale di sospendere l’esame per il divieto della piattaforma cinese WeChat. “Il Dipartimento del Commercio ha iniziato la revisione di alcune azioni prese, incluso il divieto di WeChat. Il Dipartimento prevede un’analisi” approfondita e solo allora sarà “meglio posizionato per determinare se c’è una minaccia alla sicurezza nazionale come descritto” dall’ordine esecutivo del 6 agosto di Donald Trump, spiega il Dipartimento di Giustizia.