Il libro di Prima – Antonio Bettanini parla di ‘Contro tutte le paure’

La parola agli autori. Ogni volta un libro, scelto da ‘Prima’ viene qui raccontato da chi lo ha scritto.

 

Tonino (Antonio) Bettanini, laureato in Filosofia, avvii professionali all’università come docente di Sociologia del linguaggio, negli anni Novanta inizia a lavorare nella comunicazione istituzionale. Fra i tanti incarichi,  quello di addetto stampa di Claudio Martelli vicepresidente del Consigli e, capo ufficio stampa del ministero di Grazia e Giustizia. Con ‘Contro tutte le paure’ (Il Canneto, pagg. 220, 13 euro) debutta nella narrativa: “Disarcionato dopo i due anni irripetibili del ‘coraggio di Stato’ contro la mafia (1991-1993), ho trovato nella scrittura un rifugio, ma anche la possibilità di governare in qualche modo  la tempesta di sentimenti – dedizione, coraggio e paura – che mi accompagnerà per molti anni ancora”.

“All’origine del racconto c’è una storia vera che ho però ‘complicato’, per agganciare i moduli di una spy-story e riprodurne i ritmi e le attese. Anche se sono frequenti le scorribande introspettive: testimoniano  contraddizioni e sensi di colpa di un civil servant attratto dalla possibilità di liberarsi anche per poco dalle catene del dovere. Mettendo a rischio la sicurezza sua e dei suoi compagni di viaggio.  Per immaginarne di nuove: nel nostro caso l’innamoramento a distanza, e telefonico, capace di generare le migliori fantasie.

Antonio Bettanini

“Molti i colpi di scena, con sullo sfondo un esito romanzato di quello che, trent’anni dopo, si rivela come un capitolo importante di una storia politica ancora da metabolizzare. Giovanni Falcone subisce il pesante attacco dei suoi colleghi e dell’Unità. Giusto un mese prima di Capaci. Claudio Martelli sarà di fatto obbligato a dimettersi dai magistrati di Milano nel pieno della rivincita di Stato: dopo il ‘settembre nero’ degli
arresti di mafia e la cattura di Totò Riina. La guerra alla mafia scivola ora dentro il buco nero di Tangentopoli e in qualche modo lo Stato prepara  il suo ritiro dal campo di battaglia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa