TikTok nel mirino dei consumatori UE

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

TikTok nel mirino dei consumatori UE: il Beuc ha inviato una denuncia alla Commissione Europea e alla Rete di cooperazione per la tutela dei consumatori contro TikTok.

“L’esecutivo utilizzerà solo i canali istituzionali, ma c’è il rischio che i cittadini non sappiano cosa pensa il premier”: Pregliasco commenta la scelta del Presidente del Consiglio di non usare i social.

Profili Twitter contrassegnati: si allarga l’uso di etichette che contengono informazioni sullo Stato a cui è affiliato l’account. Inoltre verranno inserite alcune icone a forma di bandiera per gli account gestiti da uno Stato oppure a forma di palco per gli account considerati vicini a un particolare Governo.

Accordo per trovare pedofili senza ostacoli: avanza la richiesta per utilizzare strumenti tecnologici per individuare materiale pedopornografico. Finora tutto tace.

Uomo si dichiara single su Facebook e rischia la separazione con addebito. Cassazione:“non bisogna tradire la fiducia reciproca, che dura quanto il matrimonio”.

Riapre Parler: social network di destra preferito di razzisti, cospirazionisti ed estremisti

Anche la Francia sollecita l’UE per le regolazioni sui contenuti web: così gli Stati potranno punire i comportamenti scorretti.

Il Governo indiano richiede il blocco dei profili Twitter degli oppositori: il social media si rifiuta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa