Casalino: la comunicazione di Draghi è naturale ma manca di empatia; sembra parlare a una platea medio-alta, quasi d’elite

Mario Draghi “è rimasto nel suo stile, molto naturale, non studiato. Mi è piaciuto che ha toccato in modo molto importante il tema ambiente, che sarà ‘il tema’ dei prossimi anni. Se devo essere sincero, sto attento nell’uso delle parole, ma manca di empatia, almeno secondo me”. E il suo linguaggio “sembra diretto a una platea medio-alta, direi quasi d’elite”. Così Rocco Casalino, ospite de L’Intervista di Maria Latella su Skytg24.

Rocco Casalino (Foto ANSA/ETTORE FERRARI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 22 giugno </strong> Inghilterra-Repubblica Ceca vince facile. Berlinguer al 7,2%

22 giugno Inghilterra-Repubblica Ceca vince facile. Berlinguer al 7,2%

Elon Musk a Torino per l’Italian Tech week

Elon Musk a Torino per l’Italian Tech week

Levi (AIE): bene l’ingresso delle librerie di catena in ALI Confcommercio

Levi (AIE): bene l’ingresso delle librerie di catena in ALI Confcommercio