Tinder, gli utenti aggiungono “vaccinazione fatta” al profilo

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

Facebook multa Antritrust di 7 milioni di euro: la contestazione è per pratiche scorrette sull’utilizzo dei dati degli utenti. In particolare di non aver ottemperato alla diffida di rimuovere la pratica scorretta dell’uso dei dati a fine commerciale e per scopo remunerativo.

Google pagherà News Corp: il motore di ricerca statunitense pagherà per ottenere i contenuti del gruppo editoriale. Il contratto della partnership ha la durata di tre anni e prevede lo sviluppo di una piattaforma in abbonamento, divisione dei guadagni pubblicitari tramite i servizi Google e investimenti per lo sviluppo di audio e videogiornalismo.

Tinder, gli utenti aggiungono “vaccinazione fatta” al profilo:  in UK sembra che il fenomeno sia diffuso su tutte le app di incontri. A confermare il trend su questi social, le conversazioni riguardanti il vaccino hanno avuto un incremento del 137%. Su OKCupid il 70% del campione dichiara di volersi vaccinare.

Boom di videochiamate nell’ultimo anno tramite le piattaforme di Zoom, Google Meet e Microsoft Teams. Secondo lo studio di Juniper Research nel 2020 circa 1,8 miliardi di utenti, +600 milioni in un anno, sono iscritti ad un servizio che permette di effettuare videochiamate.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Forte preoccupazione in Sky per l’accordo Tim-Dazn. Ibarra scrive alla Lega Serie A: verificare criticità concorrenziali e di compatibilità

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Ecco la bozza delle disposizioni di legge sulla ‘transizione digitale’ e ruolo e poteri in mano al ministero affidato a Colao

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con  il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa

Forza Italia presidia il dipartimento Informazione. Con il liberale Giuseppe Moles gran esperto della Difesa