Marco De Bernardin, country manager di Kroll

Kroll, una divisione di Duff & Phelps, società leader globale in materia di investigazioni, mitigazione del rischio, compliance, cyber security e incident response, continua il suo processo di crescita sul mercato italiano con la nomina a Country Manager di Marco De Bernardin.

Marco De Bernardin

Grazie al supporto del team Kroll basato a Milano, riporta un comunicato, Marco De Bernardin avrà l’obiettivo di espandere la gamma di servizi di investigazione offerti da Kroll, relativi alla gestione di problematiche complesse come frodi, casi di corruzione, controversie, ricerca di asset, violazioni di proprietà intellettuale, fughe di notizie e gestione della supply chain a livello globale in favore di aziende, studi legali, istituzioni finanziarie e agenzie governative in Italia e nella regione EMEA.

Grazie alla presenza ventennale nel mercato italiano e al suo network globale, Kroll è in grado di aiutare i clienti italiani nella gestione delle loro sfide più complesse sia sul mercato nazionale che su scala mondiale.

Louis-David Magnien, Regional Managing Director EMEA di Kroll, ha commentato: “Il team Kroll basato a Milano ha un ruolo centrale nello sviluppo della nostra strategia, sia a livello EMEA che globale. Grazie alla nomina di Marco, sono convinto che i team locali possano essere sempre più vicini ai nostri clienti italiani. Kroll continua il suo percorso di crescita in Italia, dal momento in cui le tematiche legate alla gestione del rischio e alle investigazioni di natura economica risultano di assoluta rilevanza nella fase post pandemia di COVID-19.”

“La nomina a Country Manager di Kroll rappresenta una sfida appassionante in quanto avviene in un momento storico particolare per l’Italia. Da qui la mia volontà di essere al fianco delle aziende e degli attori della finanza italiana ed internazionale impegnati nello sforzo della ripresa economica, ponendo al centro dell’attenzione la sicurezza e la trasparenza. Il mio messaggio è che il sistema italiano non vive racchiuso in una bolla e si deve quindi dotare degli strumenti per tutelarsi e del linguaggio per dialogare in ambito internazionale, per poter così incrementare la sua competitività e solidità. In questo senso lo sforzo relativo alla prevenzione o alla mitigazione dei rischi deve essere letto non come un costo aziendale, ma come un vero e proprio investimento,” ha dichiarato Marco De Bernardin.

Nel corso dei suoi 10 anni di esperienza in Kroll, Marco De Bernardin ha lavorato a Madrid, Londra e Singapore, dove ha gestito un’ampia gamma di progetti complessi e ha lavorato per importanti clienti operanti in diverse aree geografiche, tra cui Europa, Nord America, Africa e Asia Sud-Orientale. Le attività dell’ufficio Italiano di Kroll coprono inoltre la Grecia, l’Austria, Malta e l’Area Mediterranea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Alessandro De Rita nominato coordinatore del dipartimento Documentari di Fremantle Italia

Alessandro De Rita nominato coordinatore del dipartimento Documentari di Fremantle Italia

Pierluigi Bernasconi è il nuovo presidente di Univideo. Vice presidenti Migliavacca, Pezzali, Viggiani

Pierluigi Bernasconi è il nuovo presidente di Univideo. Vice presidenti Migliavacca, Pezzali, Viggiani

Jacek Olczak, nuovo ceo di Philip Morris International, spingerà i prodotti senza combustione con l’obiettivo di sostituire le sigarette

Jacek Olczak, nuovo ceo di Philip Morris International, spingerà i prodotti senza combustione con l’obiettivo di sostituire le sigarette