Editoria: ok bipartisan a emendamenti per Radio radicale, pluralismo informativo e libertà di stampa

“Approvati in Commissione gli emendamenti che danno un po’ di fiato a @RadioRadicale e alle testate comprese nel fondo editoria. Pluralismo informativo e libertà di stampa. Una bella pagina per maggioranza e opposizione insieme”. Lo scrive Filippo Sensi del Pd su twitter.

“L’approvazione in Commissione Affari costituzionali e Bilancio della Camera di due emendamenti della Lega al Milleproroghe rappresentano un sostegno al pluralismo e alla storia dell’editoria. Da una parte garantiamo a Radio Radicale di mantenere accesa una voce libera e decennale, dall’altra tendiamo una mano a moltissimi giornali che hanno patito gli effetti della pandemia, garantendo contributi necessari alla loro sopravvivenza in edicola”. Dichiara Massimiliano Capitanio, deputato Lega, Segretario della Vigilanza Rai e primo firmatario dei due emendamenti su Radio Radicale e sui contributi all’editoria.

“A differenza di altri, che hanno sempre contrastato ideologicamente i media che davano voce al nostro movimento, noi dimostriamo di tendere una mano anche a chi spesso ha duramente criticato la Lega, perché per noi prima di tutto vengono la libertà e il lavoro”, conclude il leghista.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio.  Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

ITsArt , la ‘Netflix della cultura’, sulla rampa di lancio. Sarà una “piattaforma di distribuzione aperta”

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Su diritti tv Lega Serie A rimanda alla prossima assemblea (verranno fatte “disamine tecniche e giuridiche”)

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”

Rai, Salini fa causa a Striscia. “Diritto di satira è inviolabile, ma c’è un limite quando si appoggia su notizie non veritiere”