Trentino Film Commission, stanziato 1 milione e mezzo di euro per fondo dedicato a cinema e audiovisivo

È fissata al 2 marzo 2021 la prima delle tre scadenze annuali (le altre  ricorreranno sino il 15 giugno e il 21 settembre 2021) per presentare la  domanda per accedere al contributo a fondo perduto stanziato dalla  Trentino Film Commission e destinato al finanziamento di opere  cinematografiche, di fiction, di serie, programmi per la televisione e  progetti di documentario, sia nazionali sia internazionali.

Come si legge in un comunicato, i soggetti beneficiari che possono presentare domanda sono le società di  produzione cinematografica, televisiva e di documentari; i progetti  saranno esaminati da un Comitato tecnico-scientifico che stilerà la graduatoria dei soggetti idonei, valutandone la qualità, le credenziali della produzione e degli interpreti, la ricaduta economica sul territorio, la capacità di promuovere il territorio, le prospettive di distribuzione, gli accordi di co-produzione e infine la certificazione di sostenibilità dell’opera.

Una pagina del sito di Trentino Film Commission

La dotazione finanziaria per l’anno 2021 è di € 1.500.000,00; i lungometraggi, cortometraggio, serie televisive, fiction televisive e di animazione possono ricevere un contributo massimo di importo pari a € 200.000,00 purché una parte delle riprese sia effettuata in Trentino, venga speso sul territorio un importo pari al 150% del contributo concesso e che venga assunto almeno il 20% della troupe locale durante il periodo di riprese in Trentino.

I documentari e le opere multimediali potranno invece ricevere un contributo massimo di importo pari a € 40.000 e anche in questo caso parte delle riprese devono essere effettuate in Trentino, deve essere speso sul territorio un importo pari al 120% del contributo concesso e almeno due membri del cast tecnico devono essere professionisti locali; in alternativa contratto di co-produzione con una Produzione locale.

La domanda di contributo – continua il comunicato della Film Commission – deve essere presentata prima dell’avvio dei lavori relativi al progetto presentato. Trentino Film Commission: Aperta nel 2010, la Trentino Film Commission  promuove e sostiene le produzioni cinematografiche, televisive e  documentaristiche, sia italiane sia estere, in grado di valorizzare e  diffondere il patrimonio culturale, ambientale e storico del territorio  trentino.

La TFC offre alle produzioni supporto logistico attraverso la ricerca di  location, facilitazioni alberghiere, il coinvolgimento di professionisti attivi sul territorio e il reperimento di contatti sia con le pubbliche amministrazioni sia con le forze dell’ordine.

Al contempo, la TFC è impegnata a favorire lo sviluppo dell’industria audiovisiva locale e a proporre momenti formativi che rendano i professionisti del settore presenti sul territorio sempre più qualificati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Papa Francesco: C’è bisogno incontrarci dal vivo, dà fiducia e aiuta il lavoro. Vedersi online non è la stessa cosa

Papa Francesco: C’è bisogno incontrarci dal vivo, dà fiducia e aiuta il lavoro. Vedersi online non è la stessa cosa

Banda larga volano per la crescita, l’86% degli italiani chiede al governo di accelerare per abbattere il digital divide (che invece rimane)

Banda larga volano per la crescita, l’86% degli italiani chiede al governo di accelerare per abbattere il digital divide (che invece rimane)

City Studios da record, Baccuini: Polmone per mercato italiano e internazionale

City Studios da record, Baccuini: Polmone per mercato italiano e internazionale