Slitta il Festival Leali delle Notizie a causa dell’emergenza Covid. Nuove date: 7-11 settembre. Tra i temi, violenza di genere e legalità

Condividi

Slitta a settembre, rispetto alla tradizionale collocazione di giugno, il Festival del Giornalismo 2021 – VII edizione promosso dall’associazione culturale Leali delle Notizie Aps “a causa dell’emergenza Covid e dell’incerto andamento della pandemia”. Lo rende noto l’associazione attraverso una nota diffusa da Assostampa Fvg. Il Festival si terrà quindi dal 7 all’11 settembre a Ronchi dei Legionari (Gorizia) con panel, masterclass e presentazioni editoriali. Slittano anche gli incontri di “Aspettando ilfestival” che si terranno dall’1 al 5 settembre. “Purtroppo l’incertezza di questo periodo sia in merito ai dati sia agli eventuali e conseguenti decreti ministeriali ci ha obbligato a prendere una decisione non facile – spiega il presidente dell’associazione, Luca Perrino – la speranza che la situazione, grazie alla campagna dei vaccini e all’arrivo dell’estate, migliori tanto da consentirci di offrire un evento in presenza che auspichiamo sarà apprezzato”.

Foto dal sito del Festival Leali delle Notizie

Come riporta Ansa, l’edizione viene dedicata al rapporto tra mondo del giornalismo e fruitori della notizia, appuntamenti che permetteranno al pubblico di confrontarsi con gli “addetti ai lavori”. Tra i temi affrontati, il Covid, la violenza di genere, Dante e i 700 anni della sua morte, il Mediterraneo e i suoi confini, la salute mentale, la cura degli animali e la situazione dei free lance nel mondo. Nella serata finale è previsto un incontro dedicato a mafia, illegalità e inchieste giornalistiche; sarà inoltre consegnato il “Premio Leali delle Notizie in memoria di Daphne Caruana Galizia”.