Negli Usa debutta Paramount+, piattaforma streaming premium di ViacomCBS

In occasione dell’‘investor day’, ViacomCBS (NASDAQ: VIAC; VIACA) ha illustrato ieri la propria strategia streaming, che punta sulla capacità del gruppo di presidiare i segmenti di mercati free, premium e a pagamento: Pluto TV e la piattaforma SHOWTIME® creeranno un nuovo ecosistema integrato di offerta con Paramount+, il cui debutto è atteso per il 4 marzo.

Paramount+,  spiega la nota che segue,- proporrà una interessante combinazione di eventi sportivi live, notiziari e grande intrattenimento, con una proposta alimentata dallo straordinario portfolio e dalle produzioni di ViacomCBS (inclusi BET, CBS, Comedy Central, MTV, Nickelodeon, Paramount Pictures e Smithsonian Channel).

Bob Bakish

“Nel panorama attuale dell’intrattenimento globale, ViacomCBS è l’unica media company a presidiare effettivamente tutte le dimensioni dell’universo streaming, con servizi gratuiti, premium e a pagamento” – commenta Bob Bakish, Presidente e CEO di ViacomCBS – “Il lancio di Paramount+ potenzia la nostra strategia con una leva ulteriore: una piattaforma pay che sarà il punto di riferimento per i consumatori in quanto capace di offrire, in un solo spazio, una montagna di intrattenimento, notizie e sport. Guardando al futuro, credo che ViacomCBS sia nella posizione di utilizzare al meglio il valore dei propri asset e competenze (dagli studios di livello globale alla qualità della nostra sterminata library), per cogliere tutte le opportunità che il mercato globale dello streaming prospetta”.

“Disegnato a partire da un portfolio iconico di brand e franchises come SpongeBob e Star Trek, Paramount+ rappresenta una proposta streaming accattivante e distintiva per tutti i pubblici. Accanto a Pluto TV e SHOWTIME®, questo nuovo servizio ci permetterà di rafforzare il nostro ecosistema streaming, già fortemente interconnesso. Contiamo così di consolidare un vantaggio competitivo strategico, che potrà consentire a ViacomCBS di raggiungere i consumatori su ogni piattaforma, per ogni capacità di spesa, facendo leva su un patrimonio di creatività, contenuto ed esperienza che non hanno eguali”, aggiunge Tom Ryan, Presidente e CEO di ViacomCBS Streaming.

ViacomCBS porterà Paramount+ in tutto il mondo, dopo il debutto iniziale in 18 paesi latino-americani e in Canada il 4 marzo 2021, nei paesi nordici il 25 marzo 2021 e, nell’arco del 2021, in Australia con il rebrand e di 10 All Access. Seguirà un’espansione ulteriore, in altri paesi.

Con una capacità produttiva distribuita su 5 continenti, solidi accordi di distribuzione, relazioni locali e un’esperienza globale, ViacomCBS garantirà a Paramount+ una prospettiva di crescita ed espansione realmente internazionale, anche grazie alla più ampia presenza broadcast al mondo. ViacomCBS Networks International (VCNI) metterà al servizio della nuova piattaforma la propria capacità di produrre format particolarmente richiesti in questo momento sul mercato (il gruppo è tra i maggiori produttori globali di contenuti in lingua spagnola, ad esempio), con l’obiettivo di alimentare un’offerta esclusiva di prodotti per i ragazzi e le famiglie, per gli appassionati di serie, di reality, etc.

Dal punto di vista dei contenuti, in mercati internazionali selezionati il pubblico potrà accedere a titoli originali come The Man Who Fell to Earth, Mayor of Kingstown, Guilty Party, Halo e The Offer, con una library di 5.000 ore di programmazione dai brand più iconici di ViacomCBS, attraverso tutti i generi e con una esperienza di fruizione premium. Per la maggior parte degli abbonati internazionali, Paramount+ includerà anche SHOWTIME® e serie molto amate come Dexter, Ray Donovan, The Affair, Your Honor, The Comey Rule e Escape at Dannemora.
In aggiunta, in alcuni mercati strategici come gli USA, Paramount+ offrirà al suo pubblico alcune delle produzioni franchises più amate al mondo come SpongeBob SquarePants, Teenage Mutant Ninja Turtles, Dora the Explorer e PAW Patrol, oltre agli attesi Kamp Koral e Nick Studios’ Astronauts.
In America Latina, nei paesi del Nord Europa e in Australia saranno disponibili prime visioni e format apprezzatissimi tra cui alcuni dei più importanti reality di MTV (es. Acapulco Shore e Are You The One?; Brazil in America Latina; Story of Songs nei paesi del Nord Europa; una selezione dei reality più seguiti come Jersey Shore, Ex on the Beach, Catfish e molti altri).

Inoltre, attraverso i ViacomCBS International Studios (VIS) – una divisione di ViacomCBS Networks International – debutteranno a livello locale serie TV premium, a cura dei più importanti autori a livello globale. Ad esempio, in America Latina sono attesi:
The Envoys: un thriller soprannaturale coprodotto da Juan Jose Campanella, pluri-premiato regista e sceneggiatore;
Cecilia: una ‘dramedy’ al femminile, scritta e diretta dal celebre Daniel Burman, con la partecipazione dell’acclamata attrice messicana Mariana Trevino.

Il costo dell’abbonamento al servizio cambierà per ciascun paese, ma certamente Paramount+ sarà disponibile ad un punto prezzo competitivo per il pubblico internazionale.

A livello globale, Paramount+ sarà disponibile online su ParamountPlus.com, tramite la app Paramount+ su iOS e Android, su numerosi dispositivi smart TV e piattaforme OTT. Il servizio sarà distribuito in maniera capillare attraverso le principali piattaforme internazionali, quali Claro Video, Mercado Libre, Izzi & Claro Brazil in America Latina, e su Nuuday, Telenor e Allente in Nord Europa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

L’account @Ballando_Rai ritwitta un post volgare. Milly Carlucci:  gravissimo e intollerabile. Rai: sembra accesso non autorizzato

L’account @Ballando_Rai ritwitta un post volgare. Milly Carlucci: gravissimo e intollerabile. Rai: sembra accesso non autorizzato

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025