Citynews lancia #GameChangers, canale dedicato ai brand che si stanno facendo promotori del cambiamento

Il Gruppo Editoriale Citynews inizia il 2021 all’insegna della sperimentazione, annunciando un’importante novità in ambito Branded Content. #GameChangers è il nome del nuovo progetto editoriale costruito su nuove forme di linguaggio e il cui obiettivo è quello di guardare il cambiamento da vicino, intercettandone i protagonisti.

Quali sono i nuovi trend? Quali innovazioni sono in atto? Quali le nuove sfide?
A queste domande risponderà #GameChangers, il canale pubblicato da oggi su Today.it, la testata di respiro nazionale del Gruppo Citynews.

Alessandro Pugliese

“Il 2020 ha segnato profondi cambiamenti culturali e sociali – spiega Alessandro Pugliese, Direttore Nazionale & Partnership Citynews –, la cui portata non ci è ancora possibile quantificare. In questo scenario i brand assumono un ruolo sempre più attivo nella identificazione di idee o metodi innovativi funzionali a determinare un cambiamento nel modo corrente di fare o pensare qualcosa”.
#GameChangers si prepara così ad ospitare le storie di quei brand che stanno guidando il cambiamento attraverso l’utilizzo di nuovi linguaggi di comunicazione. Purpose, Activism, Equity, CSR, Sustainability ma anche Innovation, Research & Development sono solo alcuni dei trend topics che verranno discussi all’interno di quella che si prospetta essere una vera e propria agorà virtuale.
L’obiettivo che ci si propone è quello di stabilire una forte connessione tra Brand e lettori, attraverso la costruzione di uno storytelling efficace, finalizzato a rafforzare il brand positioning.

Simone Parrinello

“I brand ricoprono un ruolo sempre più rilevante nella nostra vita sociale e privata – continua Simone Parrinello, responsabile del Team Branded Content di Citynews –. Sono sempre di più le aziende innovatrici che fanno da driver nel cambiamento dello stile di vita delle persone. Queste, a loro volta, credono sempre più che sono proprio i brand coloro che hanno il potere di facilitare un cambiamento reale nei vari aspetti della società, dalla cultura all’ambiente, passando per tecnologia ed economia”.
Video Interviste in streaming ed articoli di approfondimento sono gli strumenti messi a disposizione dei brand, per cui saranno centrali lo stile tipico del Brand Journalism, lo storytelling contestuale e forme di linguaggio ibride, basate sia su testo che video, e adattate al linguaggio contemporaneo dei social per stimolare engagement.

“Parlando di linguaggio contemporaneo è anacronistico assumere che il contenuto di qualità oggi sia sufficiente per fare breccia nel lettore. Per essere efficaci e rilevanti serve prestare altrettanta attenzione ai contesti in cui il contenuto viene distribuito” – continua Pugliese.
“A partire da #GameChangers, dunque, tutte le nostre nuove soluzioni di Branded Content saranno caratterizzate da eco-sistemi di distribuzione altamente personalizzati, con formati specifici per ogni mezzo e piattaforma utilizzata” – conclude Parrinello.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

‘Anna’, la nuova serie Sky di Niccolò Ammaniti, messaggio di speranza contro un virus

‘Anna’, la nuova serie Sky di Niccolò Ammaniti, messaggio di speranza contro un virus

Formiche.net lancia una newsletter settimanale per parlare di rivoluzione tecnologica e del nostro futuro

Formiche.net lancia una newsletter settimanale per parlare di rivoluzione tecnologica e del nostro futuro

Accordo di comarketing tra L’altra medicina Magazine e Burda Style

Accordo di comarketing tra L’altra medicina Magazine e Burda Style