New York sperimenta il pass Covid-19. Basato sulla blockchain, serve per dimostrare negatività al virus e vaccinazione

Condividi

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

La Cina recupera il divario tecnologico con gli USA: secondo il rapporto dell’American Academy of Sciences, mentre in passato gli Stati Uniti spendevano fino a 300 miliardi di dollari in più all’anno, ora Pechino ha triplicato gli investimenti per la ricerca in proporzione al Pil. Così anche i brevetti: quelli cinesi hanno superato quelli americani di circa 100mila unità in un anno.

New York testa il pass Covid-19. Lo stato di New York ha iniziato a testare il pass Covid-19, partendo dal Madison Square Garden e dal Barclays Center. Il pass, basato sulla tecnologia blockchain, è progettato per dare ai residenti della città la possibilità di dimostrare di aver fatto la vaccinazione o di avere un risultato negativo al test.

Instagram censura le opere d’arte. Scrive Italia Oggi: l’influencer Andrea Lorenzon si è visto censurare una foto di una croce pavimentale perché secondo l’algoritmo richiamava una svastica e avrebbe incitato alla violenza, mentre l’immagine di un pene alato è stata oscurata perché considerato volgare.

Twitter sbarca nel mondo musicale. Square, l’azienda guidata dal CEO di Twitter Jack Dorsey, è pronta ad acquistare le quote di maggioranza di Tidal, la piattaforma di musica in streaming posseduta da una cordata guidata dal rapper Jay-Z. L’operazione si aggira sui 297 milioni di dollari.