Vaccini per i giornalisti? L’inserimento tra le categorie prioritarie passa dal via libera ministeriale

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha risposto alla richiesta dei presidenti Sandro Bennucci (presidente Ast) e Carlo Bartoli (presidente Odg Toscana) assicurando l’impegno personale per la vaccinazione dei giornalisti in prima linea (cronisti, fotoreporter, telecineoperatori), ma sottolineando che l’inserimento tra le categorie prioritarie passa dal via libera ministeriale. Ast e Odg Toscana si impegneranno per sollecitare interventi nazionali.

Eugenio Giani

“Come già ho avuto modo di esprimervi in via informale – scrive Giani nella lettera – vi confermo qui la mia convinzione che i giornalisti impegnati in servizio attivo, a partire da quelli in prima linea nelle attività di informazione sull’emergenza in corso, debbano essere vaccinati il prima possibile. L’inserimento tra le categorie prioritarie passa però da un via libera ministeriale tramite circolare o provvedimento analogo. Auspico che l’Ordine nazionale e l’Fnsi possano fare passi in questo senso presso il Ministero della Salute e anch’io mi impegnerò per lo stesso obiettivo, oltre a garantire la massima celerità possibile delle vaccinazioni allorché questa possibilità ci sia riconosciuta a livello nazionale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Giornalismo e querele. Le opinioni di Ranucci (colpiti i non omologati); Porro e Giordano (inchieste sempre più difficili), scontro Sansonetti-Odg

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Mediaset: Nessuna apertura dell’ultima ora su Vivendi, ma ok a soluzioni positive per tutti

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025

Ferrari, ok al bilancio. Elkann confermato presidente: Progressi verso short list per nuovo ceo, primo modello tutto elettrico nel 2025