Renzo Rosso e l’acquisizione di Jil Sander, marchio dia 78 milioni di euro

La Otb di Renzo Rosso ha comprato Jil Sander. Un colpo di alcune decine di milioni di euro. Anche se il valore della transazione non è stato reso noto, considerando che il marchio fattura 10 miliardi di yen (più o meno 78 milioni di euro) e ammettendo una marginalità tra il 10 e il 15 per cento, una valorizzazione di questa entità è plausibile.

Renzo Rosso
ANSA/DANIELE CAROTTI

Fondato nel 1968 dall’omonima designer tedesca, Jil Sander è di proprietà del gruppo giapponese Onward Holdings dal 2008 ed è diretto creativamente da Lucie e Luke Meier dal 2017. E continuerà a essere guidata dai noti designer. La holding di Rosso e il gruppo giapponese hanno perfezionato un accordo per l’acquisizione da parte del gruppo italiano del 100% del brand.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Dall’iniziativa di sei imprenditrici nasce un coordinamento dedicato a marketing e HR per le imprese del Nordest

Dall’iniziativa di sei imprenditrici nasce un coordinamento dedicato a marketing e HR per le imprese del Nordest

‘Anna’, la nuova serie Sky di Niccolò Ammaniti, messaggio di speranza contro un virus

‘Anna’, la nuova serie Sky di Niccolò Ammaniti, messaggio di speranza contro un virus

Formiche.net lancia una newsletter settimanale per parlare di rivoluzione tecnologica e del nostro futuro

Formiche.net lancia una newsletter settimanale per parlare di rivoluzione tecnologica e del nostro futuro